Casa24

Come trasformare una baita di montagna in bilocali per case vacanza

cocontest

Come trasformare una baita di montagna in bilocali per case vacanza

Se avete una casa in montagna e pensate di farla diventare una casa vacanze, magari dividendola in più bilocali, potete prendere spunto da questo articolo di Cocontest, piattaforma 2.0 di crowdsourcing per l’architettura e l’interior design, che offre idee progettuali ai vari clienti che si rivolgono ai designer del sito. Nello specifico, un cliente ha chiesto aiuto ai progettisti per ricavare dei bilocali da affittare.

Uno dei migliori risultati è quello di Stefano Pasquali. I tre bilocali ricavati dallo spazio a disposizione sono tutti composti di bagno, living/cucina e camera. I mini-appartamenti sono autonomi, ma con spazi flessibili. Infatti, grazie alla chiusura o apertura di una porta lo spazio si può trasformare da tre bilocali a un monolocale, un bilocale e un trilocale.
Monolocale e trilocale hanno inoltre accesso e utilizzo della terrazza grazie alla sostituzione di un serramento in porta-finestra. Gli arredi sono moderni ma con atmosfera calda e accogliente. Predomina l’uso del legno e di arredi nelle sfumature del rosa e marrone. Il legno e la moquette potenziano e mantengono il calore nella casa.

Secondo progetto degno di nota è di Andrea Micheletti. Il progettista elabora due soluzioni differenti per ricavare tre bilocali. Ogni appartamento ha un camino che offrirà agli ospiti vacanze indimenticabili con il tepore del focolare. Nell’appartamento più piccolo la penisola della cucina permette di dividerla dal soggiorno. L’infisso è stato sostituito con due finestre distinte che consentiranno la chiusura delle porte scorrevoli e la separazione netta della zona notte dall'area giorno. Nell’ingresso si trova un guardaroba con una lavatrice, mentre il bagno è caratterizzato da una grande doccia. L’arredo è moderno e prevale l0uso del legno sia nella pavimentazione sia su alcuni muri e soffitti, ciò consente di mantenere il calore all'interno degli appartamenti. Le altre pareti e la maggior parte degli arredi sono bianchi, in contrasto di altri verdi, e seguono linee geometriche.

In ultimo, progetto interessante è di Giuseppe Armanni. Il progettista ha ricavato due bilocali e un monolocale. Gli appartamenti più grandi hanno entrambi il soggiorno affacciato sul terrazzo. Al secondo bilocale si può accedere trasformando la finestra esistente in portafinestra. Inoltre, per illuminare il bagno del monolocale, si dovrà ricavare anche una finestra nel monolocale. I due appartamenti più grandi hanno un’area living con tavolo per mangiare e possono ospitare quattro persone grazie ai divani letto. Mentre il monolocale ha un’area living/cucina con mensola pranzo che affaccia sul panorama montano, un bagno e un divano letto posto nel salottino che sostituisce la stanza da letto.
Gli arredi sono in stile montano con predominanza di legno chiaro e pietra. Predominano l'uso del bianco e colori caldi come marrone e beige.

© Riproduzione riservata