Casa24

Gabetti punta sull’amministrazione di condominio: obiettivo 300…

professionisti

Gabetti punta sull’amministrazione di condominio: obiettivo 300 affiliati

  • –di
(Marka)
(Marka)

Oltre 2,5 milioni di investimenti tra il 2017 e il 2018 con l’obiettivo di arrivare da 50 studi affiliati a 300 entro il prossimo anno. È l’obiettivo del progetto Gabetti Condominio, che si prefigge di ridefinire la figura, spesso sottovalutata, degli amministratori.

Al centro dei compiti del professionista immaginato da Gabetti c’è «un nuovo modo di concepire il condominio, in un’ottica di sostenibilità sociale che insieme a quella economica e ambientale andranno a creare il condomino sostenibile», viene spiegato in una nota. Il concetto di sostenibilità dovrà essere applicato «sia all’immobile che allo stile di vita delle famiglie». Assumono quindi maggiore importanza temi come la sicurezza dello stabile, la salubrità degli ambienti, la vivibilità del complesso abitativo. Per realizzare questi obiettivi gli amministratori affilaiti dovranno proporre una «check list di sostenibilità», che «valorizza i comportamenti e le scelte virtuose e da evidenza dei punti da indagare». Per arrivare così a «una mappa generale degli interventi possibili che potranno essere pianificati nel medio termine, in un’ottica di valorizzazione del patrimonio abitativo».

«Il condominio rappresenta un’entità immobiliare di grande rilievo in Italia con oltre un milione di edifici ma prima ancora è un’entità sociale importante, con milioni di famiglie che hanno bisogno di comfort, sicurezza e valore dalla loro abitazione – afferma Roberto Busso, ad del Gruppo Gabetti– . La nostra sfida è quella di offrire ai condòmini nuovi servizi a valore aggiunto per rendere la propria casa un luogo migliore. L’obiettivo è quello del completamento della rete entro il 2018 con 300 studi affiliati, una presenza capillare in tutte le regioni italiane e un parco amministrato di oltre cinquemila condomini». (E. Sg.)

© Riproduzione riservata