Casa24

Da caserma a hotel: a settembre le manifestazioni di interesse per la…

Valorizzazioni

Da caserma a hotel: a settembre le manifestazioni di interesse per la Miraglia di Venezia

Era stata annunciata lo scorso marzo nel corso del Mipim di Cannes ed ecco che ora il Progetto Venezia per la valorizzazione della caserma Miraglia sull’isola delle Vignole inizia a prendere forma. Nei primi giorni di settembre verrà infatti pubblicato l'invito a manifestare interesse, primo atto della procedura ad evidenza pubblica per la concessione della struttura ai privati fino a 50 anni.

Presumibilmente il complesso sarà trasformato in resort di lusso. La caserma Miraglia, dal cui idroscalo partì più volte Gabriele D'Annunzio per le sue imprese, si estende su un'area di 197mila metri quadrati, su cui si trovano 30 costruzioni per un totale di circa 20mila mq di superfici coperte e un volume totale di 100mila metri cubi. Si tratta di un insediamento che si sviluppa intorno ad un canale naturale navigabile di 800 metri di lunghezza e 70 metri di larghezza.

Con la valorizzazione della Caserma Miraglia, il ministero della Difesa intende favorire il recupero e la restituzione al territorio e alle comunità locali di un'area militare, d'interesse storico-culturale che, sorta nel 1884 con la funzione specifica di luogo per il collaudo dei siluri, ha attraversato tutto il 900 ospitando diversi personaggi famosi, oltre a D'Annunzio.

Il complesso è situato in una posizione privilegiata della laguna, a 10 minuti dal canale della Giudecca e a 15 minuti dalla città di Murano, e presenta condizioni eccezionali, secondo Difesa Servizi, in termini di infrastrutture e spazi navigabili. Il Progetto Venezia si inserisce in un più ampio processo di razionalizzazione, riqualificazione e riuso del patrimonio immobiliare militare che il ministero della Difesa, di comune accordo con l'Agenzia del Demanio, ha avviato da tempo e che ha già reso disponibili circa 730 infrastrutture su tutto il territorio nazionale.

© Riproduzione riservata