Casa24

Come trasformare una veranda in «zona living»

pillar

Come trasformare una veranda in «zona living»

Chiudere una veranda e trasformarla in un vero e proprio ambiente di casa, sembra un’idea un po’ difficile da realizzare. Per questo una cliente di Pillar – ex CoContest, piattaforma di crowdsourcing per l’architettura e l'interior design – ha chiesto alla sua community di professionisti di aiutarla a realizzare dalla veranda una vera e propria living room.

Il progetto presentato dall'architetto Marco Didonato propone una illuminazione fatta di lampade alogene e di alleggerire il colore della copertura in legno per trasformare la veranda; inoltre, il progetto propone l’utilizzo di tende a bastone per permettere di mantenere le tende in funzione – magari inserendo due piccoli blocchi a pavimento – anche con le vetrate della veranda aperte.

L'architetto Alessandra Corino propone di sostituire il pavimento con un parquet in legno doussie che distingue l'interno dalla zona giardino, e prevede l'utilizzo di due tipologie diverse di luci, una a parete più adatta per la zona tv e una con lampade a sospensione per il tavolo e il divano. Anche in questo caso le vetrate della veranda saranno coperte da tende di tessuto floreale per riprendere il tema giardino.

A vincere il “concorso” è però l’architetetto Enrico di Micco che per trasformare la veranda in living propone alcuni interventi di miglioramento, eliminando il lavabo, perchè poco elegante per il tipo di destinazione dello spazio, e sostituendolo da una coppa in bronzo, posizionando delle luci con applique da interno. Di Micco consiglia inoltre una pittura in bianco antico perchè non troppo luminoso e adatto ai diversi toni di colore del living. Infine le tende sono un elemento importante: per difenders i dall’irraggiamento solare diretto l’architetto suggerisce di usare canapa naturale con trasparenza medio bassa, in modo da permettere, anche con un sole alto estivo, un’atmosfera da interno.

© Riproduzione riservata