Casa24

Eurozona: prezzi delle case a +3,8%. Unico segno meno in…

dati eurostat

Eurozona: prezzi delle case a +3,8%. Unico segno meno in Italia

  • –di
(Marka)
(Marka)

Non cambia il trend dei prezzi delle case in europa nel secondo trimestre dell’anno: Eurostat conferma l’aumento tendenziale delle quotazioni su tutti i mercati, tranne che in Italia.

Su base annua, infatti, i prezzi dell’immobiliare sono saliti del 3,8% nell’eurozona (confermando esattamente lo stesso incremento del primo trimestre); rispetto al periodo precedente l’aumento è invece dell’1,5% (era lo 0,3% nel primo trimestre). Nell’Unione Europea nel suo complesso l’incremento ha raggiunto il + 4,4% rispetto al secondo trimestre 2016 e dell’1,8% rispetto al primo trimestre di quest’anno.

Su base annua, i prezzi sono cresciuti di più nella Repubblica Ceca (+13,3%), in Irlanda (+10,6%) e in Lituania (+10,2%), mentre sono calati solo in Italia (-0,2%). In Spagna le quotazioni sono salite del 5,6%, In Germania del 3,7% e in Francia del 3,5%. Fuori dalla zona euro l’Uk fa registrare un +5%.
Sul trimestre, i principali aumenti si registrano in Lettonia (+6,1%), Slovacchia (+5,6%), Romania (+4,9%), mentre ci sono stati cali in Ungheria (-1,5%) e in Belgio (-0,7%). L’Italia fa segnare un timido +0,2%.

© Riproduzione riservata