Casa24

A Toronto la qualità della vita spinge i prezzi delle case

città del mondo

A Toronto la qualità della vita spinge i prezzi delle case

Quando si pensa al Nordamerica in genere la mente va agli Stati Uniti. Pochi visualizzano in prima battuta il Canada, eppure il Paese batte gli Usa in dimensioni e, soprattutto, in qualità della vita. Se si supera la barriera, psicologica e non solo, del freddo, infatti, il Paese delle giubbe rosse è il migliore al mondo in cui vivere: secondo l’indagine annuale di U.S. News in partnership con Y&R's Bav e Wharton, anche nel 2017 il Canada risulta essere in testa alla classifica della qualità della vita.

La ricerca passa al setaccio 65 indicatori e il Canada guadagna la medaglia d’oro soprattutto grazie alla stabilità economica (con un punteggio di 9,9 su un massimo di 10), all’ottimo mercato del lavoro (con un 10), alla sicurezza (9,7), al sistema di educazione pubblico (10), al sistema sanitario pubblico (9,6) e al fatto di essere “family friendly” (8,9). Ma in quali città si vive meglio all'interno di questo enorme Paese? In questo caso fa da guida la classifica annuale di Mercer (alla 19a edizione) che, pur mettendo nelle prime posizioni 2017 città europee come Vienna, Zurigo, Monaco, promuove Vancouver e Toronto come migliori città in cui vivere in America del Nord, seguite da altre due città canadesi e solo in quinta posizione da San Francisco.

Miglior qualità della vita non significa però essere a buon mercato: le grandi città canadesi sono tutt’altro che economiche, compensate dal fatto che gli stipendi sono però adeguati ai costi. Nel nostro “tour” di inchieste svolte da Casa24 Plus con l’aiuto tecnico di Scenari Immobiliari cerchiamo dunque di capire oggi come si sta muovendo il mercato immobiliare di Toronto, anche considerando che il Paese (e la città) sono particolarmente aperti all'accoglienza sia di studenti sia di forza lavoro.

LA MAPPA DEI VALORI
Forchetta di prezzo per zona (euro al metro quadrato a novembre 2017) e variazione annuale
IL TREND DI CRESCITA
Variazione % annua prezzo medio di vendita delle case (Fonte: Scenari Immobiliari - Nota: stima 2017)

Esaminando nel dettaglio i dati del mercato immobiliare residenziale della città salta subito all’occhio la serie di aumenti ininterrotti dei prezzi dal 2010 a oggi. Dal 2012 a oggi i rincari annui sono tutti a doppia cifra e pari addirittura al 16,5% per il 2016 e a una stima del 20,2% per il 2017. I rincari più forti sono quelli degli appartamenti in condomini e l’aumento maggiore lo registrano i monolocali e i bilocali con una crescita dei prezzi di vendita del 24% rispetto a ottobre 2016. «Mediamente un bilocale a downtown viene venduto a un prezzo compreso fra i 650mila e i 680mila dollari canadesi (432-452mila euro, ndr) – spiega Carlotta Lancia dell’Uffcio  Studi di Scenari Immobiliari –. Fra i vari distretti, il più caro di tutti è il Bay Street Corridor dove si toccano i 12mila dollari al metro (circa 8mila euro)».

Una delle caratteristiche peculiari del mercato immobiliare di Toronto è che meno costano gli appartamenti e più tempo restano sul mercato. Infatti gli appartamenti venduti ad un prezzo massimo di 250mila dollari (166mila euro) restano 35 giorni, quelli tra i 2,5 e i tre milioni di dollari (1,6-2 milioni di euro) vengono venduti in meno di 20 giorni. «Se per i condo il mercato è spumeggiante, non si può dire altrettanto per le ville e le case bifamiliari – continua Lancia – anche da svariati milioni di dollari, che stanno vivendo un momento di rallentamento del mercato». Una delle aree più care è quella a nord dell’Università, fra il distretto di York e Rosedale, dove ci sono ville con parchi e piscine da oltre 13 milioni di euro; circondate da migliaia di metri di parchi e giardini toccano una fetta di mercato ristretta, ma neppure così troppo distante dai budget “medi” del residente a Toronto. Ci sono distretti in cui il reddito medio lordo annuo non è mai inferiore ai 200mila dollari e ciò significa che si tratta di potenziali acquirenti pronti a spendere per una villa con un po’ di giardino dai 2 ai 4 milioni di dollari. Tornando agli appartamenti, le cifre più alte si pagano per quelli di nuova costruzione nei grattacieli di Downtown Core, dove il prezzo medio di un trilocale in un nuovo palazzo con Spa, sala cinema, concierge eccetera non vale meno di 1,3-1,8 milioni di dollari canadesi, cioè tra circa 865mila e 1,2 milioni di euro.

© Riproduzione riservata