Casa24

Bain e Castello pronti a rilevare 103 immobili di Intesa Sanpaolo

operazione da 80 milioni di euro

Bain e Castello pronti a rilevare 103 immobili di Intesa Sanpaolo

Operazione di fine anno da circa 80 milioni di euro per Bain Capital Credit e Castello Sgr che starebbero per acquistare un portafoglio composto da 103 immobili residenziali, industriali e commerciali da Intesa Sanpaolo, nell'ambito del progetto Hemera.

L'operazione si dovrebbe concludere domani, ma sarà divisa in due parti, la prima subito (per poco più di 20 milioni) e la seconda a metà del 2018. La cifra del della è quella del contratto preliminare.

Del portafoglio - da qualche mese sul mercato - fanno parte immobili di cui Intesa Sanpaolo, attraverso le sue controllate Intesa Sanpaolo Provis, Intesa Sanpaolo Re.O.Co. e Mediocredito Italiano, è rientrata in possesso in seguito alla cessazione di contratti di leasing o di finanziamento. Si tratta per esempio di uffici in via Durini a Milano, di asset in Sardegna e di alcuni complessi alberghieri in Sicilia. Due degli hotel sono stati dati in gestione ad AllegroItalia Hotel & Condo. Con l'avvio delle attività, Allegroitalia impiegherà 30 nuove risorse in Sicilia e Sardegna. Aprirà a marzo l'Allegroitalia Etna Pedara: hotel 4 stelle con 92 camere, sala meeting e scenografica piscina esterna immerse in un parco secolare di 3.000 mq. È prevista, invece, per maggio l'apertura dell'Allegroitalia Liscia di Vacca: condotel con 10 esclusive suite in Costa Smeralda, a pochi minuti da Porto Cervo.

Progetto Hemera è il quinto portafoglio acquisito da Bain Capital Credit in Italia nel 2017, per un totale di circa 2 miliardi di attivi in gestione composti da non-performing loan, prestiti e attività immobiliari.

© Riproduzione riservata