Casa24

Cbre cresce nei servizi immobiliari

  • Abbonati
  • Accedi
Mondo immobiliare

Cbre cresce nei servizi immobiliari

Il gruppo Usa Cbre punta ancora sull'espansione in Italia e acquista Gerico Lender, leader nei servizi ingegneristici per l'immobiliare.
L'operazione, che porta a 700 circa i dipendenti di Cbre in Italia, 300 i nuovi arrivati, permette al gruppo americano con headquarter a Los Angeles di consolidare una piattaforma di servizi di facility management. Nel 2013, infatti, Cbre ha acquisito la divisione faciliy management di Johnson Controls. Da quel deal è partita la concentrazione nei servizi che si integra con il team di advisory.
Fondata nel 1989, Geico Lender ha sedi in sei location nel nostro Paese e gestisce un portafoglio di circa 7mila edifici.
“Il settore è in fortissima crescita – spiega Alessandro Mazzanti, responsabile di Cbre in Italia -, le aziende fanno sempre più outsourcing di questa tipologia di servizi. È un settore dai margini ridotti ma ricavi stabili. L'operazione ha anche un importante significato per l'Italia: Cbre vuole investire ancora nel nostro Paese perché crede nelle sue potenzialità. Con la struttura aziendale che deriva dall'acquisizione possiamo occuparci di tutto quello che succede dentro e attorno a un edificio”. E Che Cbre voglia ancora crescere è dimostrato anche dai 70 nuovi arrivi nel team Capital market. “Nel 1999 eravamo in tre in azienda – dice ancora Mazzanti -, un dato che fa capire la forte crescita del gruppo e del nostroPaese”.

© Riproduzione riservata