Casa24

In Piemonte, Lombardia e Sicilia 17 immobili pubblici all’asta a…

  • Abbonati
  • Accedi

Trova casa su

dismissioni

In Piemonte, Lombardia e Sicilia 17 immobili pubblici all’asta a febbraio

Tra l’inizio di febbraio e quello di marzo vanno all’asta 17 immobili pubblici divisi tra Piemonte, Lombardia e Sicilia. Il più costoso è a Torino: un fabbricato usato a supporto di missioni spaziali, per cui si parte da quasi 13 milioni. In città è sul mercato anche un ufficio da un milione e 200mila euro; a Verbania è in vendita un’ex caserma da un milione e mezzo, ad Alessandria un padiglione del genio militare da 650mila euro. In Lombardia i beni sul mercato sono nove, e il più caro è un’ex scuola a Como da un milione e 200mila euro. Infine quattro proprietà in Sicilia, tra cui un fabbricato nel messinese e un casello ferroviario a Delia, in provincia di Caltanissetta.

Iniziamo dal bando di Icarus, società in liquidazione partecipata dal Comune di Torino, che riguarda un complesso alla periferia ovest della città. Si tratta di un fabbricato occupato da infrastrutture di supporto “ingegneristico e operativo” a missioni spaziali, e non c'è una scadenza per farsi avanti: tre aste sono andate deserte e ora l'obiettivo è raccogliere manifestazioni di interesse, con un “prezzo di riferimento” fissato a 12 milioni e 880mila euro. L'edificio ha sei piani e una superficie che supera i due ettari. L’avviso di vendita obbliga chi vuole comprarlo ad andare prima a vederlo.

Nel capoluogo piemontese viene alienato anche un ufficio del centro storico, con base d'asta di un milione e 213mila euro. In questo caso la proprietaria è l’Agenzia del demanio, c’è un termine per le offerte – il 27 febbraio – e c’è un altro lotto in gioco, un ex padiglione del genio militare ad Alessandria. Questa struttura costa almeno 650mila euro, risale al ’400 ed è stata dichiarata di interesse storico-artistico. Il ministero della cultura sta valutando se dare l’ok alla sua dismissione. L’ultimo bene sul mercato nella regione è un’ex caserma del Comune di Verbania che si affaccia sul lago Maggiore. La richiesta minima è di un milione e 440mila euro e c'è tempo fino al 2 marzo.
In Lombardia il primo bando è del Comune di Como e scade il 5 febbraio. L'oggetto è un'ex scuola per cui serve almeno un milione e 170mila euro. Le altre otto proprietà in vendita nella regione sono del Demanio, con il 27 febbraio come ultimo giorno per le offerte.

In provincia di Brescia sono sul mercato un complesso residenziale a Pralboino da 370mila euro, un ex poligono a Rovato da 84mila e un negozio con posto auto ad Acquafredda da 45mila. A Legnano, a 20 km da Milano, vengono ceduti un locale commerciale da 55mila euro e un deposito da 24mila; a Bergamo c'è un'ex stazione ferroviaria da 100mila euro, a Calolziocorte (Lecco) un appartamento da 64mila e a Busto Arsizio, nel varesotto, un alloggio con cantina da 39mila.

Infine la Sicilia, con quattro beni del demanio e scadenza fissata al 28 febbraio. A Capo d’Orlando, comune messinese sulla costa nord, viene alienato un fabbricato da 50mila euro. Possono bastarne 21mila per un ex casello ferroviario a Delia, a mezz’ora di macchina da Caltanissetta, e sono ancora più basse le basi d'asta per due lotti in provincia di Agrigento: 19mila euro per un magazzino di 50 mq a Favara e 6mila per la metà di un box di una ventina di mq a Canicattì.

© Riproduzione riservata