Casa24

Super Design, l’architettura radicale italiana in mostra a Toronto

  • Abbonati
  • Accedi
eventi

Super Design, l’architettura radicale italiana in mostra a Toronto

Resterà aperta fino al 2 maggio prossimo la mostra, inaugurata ieri presso l’Istituto Italiano di Cultura di Toronto, intitolata Super Design, esibizione dedicata interamente all'Architettura Radicale italiana. Presentata da R&Company e Design Exchange e curata da Maria Cristina Didero, Super Design è stata realizzata nell'arco di un decennio, in cui sono state messe insieme collezioni e raccolte interviste con i protagonisti di quella che è considerata l’epoca d’oro per il design made in Italy.

Il pregio di questo evento sta nell’aver messo insieme alcuni pezzi iconici del periodo compreso tra il 1965 e il 1975, come “Pratone” di Ceretti-Derossi-Rosso (1971) e “Capitello” di Studio65 (1971), ma anche rari poster e disegni originali e fotografie di interni di discoteche, case private e ristoranti disegnati dai Radicali negli anni Sessanta e Settanta. Audaci e visionari, i “Radicali” sono stati alfieri di uno stile e di un’idea di rottura con gli archetipi che li avevano preceduti, figli di quella rivoluzione sessantottina che ebbe il suo riverbero anche in questa ricca e variegata produzione. Si cercano nuove soluzioni e si contestano i modelli precostituiti.

È Firenze, con i gruppi Archizoom e Superstudio, il fulcro di quella spinta al rinnovamento che si espanse fino a comprendere la capitale economica d’Italia – Milano con designer come Gaetano Pesce, Alessandro Mendini, Ugo La Pietra, Ettore Sottsass – e poi il resto d’Italia, affermandosi anche a livello internazionale per il valore di innovazione e di sperimentazione. Il Design Radicale attinse ad un universo ricco e variegato, che spaziava dalla pop art alle nuove avanguardie artistiche.

I più noti rappresentanti del Design Radicale esposero le loro creazioni in una mostra che fece la storia, “Italy: the new domestic landscape”, allestita al Moma di New York nel 1972, curata da Emilio Ambasz. Quell’evento impose il design italiano all'attenzione del mondo. Istituto Italiano di Cultura, 496 Huron St., Toronto. Apertura dalle 6.30 pm alle 8.30 pm

© Riproduzione riservata