Casa24

Ipi investe in 21 casali in Toscana

  • Abbonati
  • Accedi
operazioni

Ipi investe in 21 casali in Toscana

(Marka)
(Marka)

È la valorizzazione di 21 casali in Toscana, nella provincia di Arezzo, al centro dell’accordo raggiunto tra Ipi e B.F. Spa (società quotata alla Borsa Italiana che controlla la principale azienda agricola italiana: Bonifiche Ferraresi). Ipi ha, infatti, acquistato una partecipazione del 10% della società Leopoldine, che fa capo a B.F. ed è proprietaria appunto di 21 casali nella Val di Chiana - noti come le Leopoldine -, immobili che occupano 20mila mq e che altro non sono che le case contadine che Pietro Leopoldo volle far costruire come soluzione alle condizioni di vita disagiate dei contadini della Val di Chiana.

Ipi intende portare la propria partecipazione fino al 30% nei prossimi anni, nel frattempo fornirà il know-how tecnico necessario al progetto: studi di fattibilità, project development, project management.

“Si tratta di un’operazione importante da un punto di vista dei servizi immobiliari e di business model - dichiara Vittorio Moscatelli, amministratore delegato del Gruppo Ipi e ora anche della Leopoldine Spa -. Per quanto riguarda il primo punto, il progetto poggerà le sue basi sulle competenze specialistiche di Agire, tra i principali player italiani di servizi immobiliari indipendente, parte del nostro Gruppo”.

© Riproduzione riservata