Casa24

Domotica, gli interruttori BTicino diventano touch

  • Abbonati
  • Accedi
innovazione

Domotica, gli interruttori BTicino diventano touch

Smart, iperconnessa e nativa digitale. Ma, soprattutto, senza la tradizionale tastiera. Nessun interruttore, nel senso proprio del termine. Solo una piccola interfaccia, planare alla superficie, capace di scomparire nella parete e azionabile da qualsiasi punto o angolatura venga toccata. Oppure con il cellulare o la voce: l'utente parla rivolto al proprio assistente vocale sullo smartphone e l'impianto di casa “reagisce”.

È stata lanciata a livello internazionale ieri a Milano e in 27 città di Italia in contemporanea (oltre diecimila installatori coinvolti) Living Now: la nuova linea residenziale di BTicino, azienda capofila del gruppo Legrand. Nessuna rivoluzione sotto l'aspetto dell'infrastruttura. Al contrario, una svolta netta sotto l'aspetto del design e dell'interoperabilità.

Il sistema potrà gestire tutte le principali funzioni di un'impianto elettrico: luci, tapparelle, energia. Sono ridotti al minimo i lavori murari da eseguire. Living Now è pensato per essere integrato con l'impianto eventualmente esistente e i nuovi dispositivi intelligenti sono concepiti per dialogare fra loro e collegarsi via radio al Geteway (il cuore del dispositivo), a sua volta agganciato a un Wi-Fi.

I comandi potranno partire in modo diverso. Premendo su una delle interfacce full screen presenti in casa o interagendo con un'app da cellulare Home + Control: la tecnologia è stata sviluppata con la società di IoT Netatmo, è disponibile sia per Android che per iOS e si interfaccia con la voce attraverso i più diffusi assistenti vocali: già implementato Apple e Google e, a breve, anche Alexa di Amazon.

Molta l’attenzione al design di prodotto. Le placchette di comando che sostituiscono i tradizionali interruttori, sono disegnate con tre linee verticali, come segno grafico distintivo, e sono disponibili in tre colori e 16 finiture. I materiali plastici impiegati (in arrivo dal settore automotive) hanno altissime prestazioni termo-meccaniche e, per le parti estetiche, garantiscono stabilità ai colori nel tempo e resistenza all'abrasione. Peculiare infine il brevetto delle interfacce, che sono progettate per “fluttuare” sul muro, per essere sempre aderenti alla parete anche quando la superficie di base non è regolare. Tutto grazie a un meccanismo di leve, che consente alla cornice di muoversi sui quattro angoli e al corpo di essere sempre fissato in modo ottimale. Tecnologia al 100% italiana: Living Now viene pensato e diventa realtà nel centro di sviluppo, produzione e design di Varese e nello stabilimento di Erba.

© Riproduzione riservata