House Ad
House Ad
 

Commenti e Inchieste

Cari europei siete in crisi per i troppi week end

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 febbraio 2011 alle ore 10:04.
L'ultima modifica è del 05 febbraio 2011 alle ore 09:28.

I lavoratori americani sono più produttivi, in termini pro capite, dei lavoratori europei, secondo una statistica ufficiale Usa che arriva fino al 2009. Ma questo significa che gli europei stanno sbagliando qualcosa, oppure che hanno semplicemente priorità diverse rispetto agli americani? È una domanda formulata spesso di recente, quando i commentatori confrontano le situazioni economiche di paesi di entrambi i continenti.

SONDAGGIO / Sei d'accordo con la tesi di Paul Krugman?

Per riequilibrare il mondo la Cina e gli altri emergenti devono apprezzare le valute

Caro signor Trichet, sta sbagliando tutto

Prendiamo l'esempio francese: è vero che il Pil pro capite, se adeguato al potere d'acquisto, è pari solo a tre quarti di quello americano. Ma se si osserva il dato più da vicino, la storia è certamente più complessa. Consideriamo i dati relativi al 2008 (anziché quelli 2009 più legati a eventi contingenti, in quanto le imprese Usa hanno licenziato moltissimi lavoratori, contrariamente a quelle europee). Pil pro capite: la Francia produce il 73% rispetto agli Stati Uniti. Pil per ora lavorata: in un'ora un lavoratore francese produce il 99% di un suo collega americano.

Numero di lavoratori: per ogni 100 lavoratori statunitensi, in Francia ce ne sono circa 84. Ore per lavoratore: per ogni 100 ore lavorate da un americano, un francese ne lavora circa 88. I lavoratori francesi risultano quindi produttivi grosso modo quanto quelli statunitensi. Ma il numero di francesi con un lavoro è inferiore e, quando ce l'hanno, lavorano meno ore. Ma allora perché gli occupati in Francia sono di meno? Negli anni centrali della loro vita lavorativa, francesi e americani hanno la stessa probabilità di avere un lavoro. Però in Francia i giovani che lavorano sono in numero inferiore (in parte perché il governo francese offre sussidi universitari più generosi) e i francesi tendono ad andare in pensione prima. Ma questo non è un problema provocato dalla scarsa produttività o dalla disoccupazione di massa.

E perché i francesi (e gli europei in generale) lavorano meno ore? Probabilmente il motivo principale è che le politiche del governo impongono ai lavoratori di prendere più giorni di vacanza.
(Traduzione di Francesca Marchei)

Per riequilibrare il mondo la Cina e gli altri emergenti devono apprezzare le valute (Ap)

Per riequilibrare il mondo la Cina e gli altri emergenti devono apprezzare le valute

Le economie dei paesi avanzati hanno ancora un ampio margine di crescita, eppure alcuni economisti

Il divario fra il ricco e il super-ricco negli Stati Uniti è cresciuto a dismisura. Eppure i privilegiati si lamentano

Sembra che le persone obiettivamente facoltose negli Stati Uniti si sentano povere, di questi

Per l'Irlanda idee deboli dagli entusiasti della moneta forte

Per l'Irlanda idee deboli dagli entusiasti della moneta forte

Mentre l'Irlanda tenta di superare le proprie difficoltà economiche, dall'Europa della moneta forte

Tags Correlati: Eliseo | Esuberi e licenziamenti | Francesca Marchei | Francia | Paul Krugman |

 

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da