House Ad
House Ad
 

Cultura-Domenica Libri

Eschilo fa risentire la sua voce tragica

Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 30 gennaio 2011 alle ore 08:22.

Nanni Cagnone – nato a Carcare, Savona, nel 1939 – è una delle maggiori personalità della nostra letteratura contemporanea. Autore di notevole originalità è anche abile traduttore, saggista, giornalista, editore. Ha inoltre scritto di pittura ed è stato anche direttore creativo di agenzie di pubblicità, docente di estetica.
Ora Cagnone si ripresenta in veste di traduttore – e che traduttore – dell'Agamennone di Eschilo, in una raffinata edizione accompagnata da un suggestivo «Racconto per figure» di Mimmo Paladino. La sensibilità per il linguaggio, la capacità inventiva dell'autore ligure risaltano nell'incontro con la potenza espressiva dell'Eschilo dell'Orestea, la trilogia di cui Agamennone è la tragedia d'apertura. Agamennone racconta del figlio di Atreo, signore di Argo e capo degli Achei vittoriosi a Troia, che fu ucciso per congiura di Egisto e di Clitennestra: l'uno voleva vendicare il padre Tieste, l'altra, già moglie di Agamennone, non gli perdonava il sacrificio della loro bellissima figlia Ifigenia, compiuto per avere venti favorevoli alla partenza per la guerra di Troia. Un Cagnone in stato di grazia dà così vita a una delle più belle versioni moderne della tragedia eschilea, tanto più ammirevole quanto più aumentano oggi i traduttori, ma scarseggiano i poeti. Cagnone riesce a restituirne la forza visionaria, l'aura mitica e gravida di oscure minacce in una lingua ricca di felici invenzioni lessicali, che sa impennarsi e solidificarsi in un «ritmo imperterrito, senza ostentazione», come si legge nell'introduzione di Cagnone. È un ritmo di sapore arcaico e moderno insieme. Bastino i versi del primo stasimo: «O Zéus sovrano e aiutante Notte, / acquisto di grandi ornamenti, / tu che sui baluardi di Troia / gettasti la rete che ben ricopre» (vv. 356-361). Oppure le parole di Agamennone, lieto di far ritorno a casa dove è accolto da una Clitennestra dissimulatrice: «Sì, rari gli uomini / in cui innato un rispetto senza invidia / per l'amico che ha fortuna, poiché / seduto presso il cuore, l'astioso veleno / raddoppia il peso a chi ha contratto il male: / è gravato colui delle sue pene / e riguardando l'estranea floridezza geme. / Per esperienza, bene conoscendo lo specchio / della società, potrei dire simulacri d'ombra / quei che credevo assai devoti» (vv. 833-840).

L’articolo continua sotto

Tags Correlati: Letteratura | Nanni Cagnone | Savona | Troia

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
aeschylus - agamemnon a cura di Nanni Cagnone Racconto per figure di Mimmo Paladino Modena, Galleria Mazzoli pagg. 120|S.i.p.

Shopping24

Da non perdere

L'esempio di Baffi e Sarcinelli in tempi «amari»

«Caro direttore, ho letto (casualmente di fila) i suoi ultimi tre memorandum domenicali. Da

L'Europa federale conviene a tutti

Ho partecipato la scorsa settimana a Parigi a un incontro italo francese, dedicato al futuro

Non si può privatizzare la certezza del diritto

In questa stagione elettorale, insieme ad un notevole degrado, non solo lessicale, ma anche di

Le sette criticità per l'economia Usa

Quale futuro si prospetta per l'economia degli Stati Uniti e per quella globale, inevitabilmente

Sull'Ilva non c'è più tempo da perdere

La tensione intorno al caso dell'Ilva non si placa. Anzi, ogni giorno che passa – nonostante i

Casa, la banca non ti dà il mutuo? Allora meglio un affitto con riscatto. Come funziona

Il mercato dei mutui in Italia resta al palo. Nell'ultimo mese la domanda di prestiti ipotecari è


Jeff Bezos primo nella classifica di Fortune «businessperson of the year»

Dai libri alla nuvola informatica: Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon,

Iron Dome, come funziona il sistema antimissile israeliano che sta salvando Tel Aviv

Gli sporadici lanci di razzi iraniani Fajr-5 contro Gerusalemme e Tel Aviv costituiscono una

Tutte le future regine delle flotte aziendali

Dagli Assiri all'asteroide gigante del 21/12/2012, storia di tutte le bufale sulla fine del mondo

Fine Del Mondo, Armageddon, end of the World, Apocalypse? Sembrerebbe a prima vista roba da