Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 14 agosto 2011 alle ore 08:17.

My24

di Davide Paolini Negli anni scorsi poteva sembrare una mera provocazione estiva, ma ora è una tendenza tale che nei prossimi anni forse diventerà una consuetudine. Non ci azzardiamo ad affermare "tradizione" perché il panettone lo è solo a Natale, sebbene già nell'800 si gustasse tutto l'anno. Stiamo parlando del «panettone day del gastronauta» a ferragosto, ovverosia il panettone tutto l'anno che, ormai da diverse estati, lanciamo da queste colonne. E ogni anno aumentano le pasticcerie e panetterie che lo vendono, nonché i party, gli eventi con protagonista questo dolce. In primis il «panettone party» che si tiene il giorno di ferragosto da ben 29 anni a Borbona (Rieti): domani sarà tagliato un panettone extra large di ben venti chilogrammi, una fetta sarà offerta a tutti i partecipanti. Negli ultimi anni le feste si sono propagate soprattutto nei posti di mare a cominciare dal bagno Milano di Milano Marittima, tra i primi a organizzare un affollato evento. Dunque a tavola con la neve, ma anche sotto l'ombrellone o in una baita con il sole o in riva ad un lago o a casa propria quando le temperature salgono, in maniera più spensierata, con il solo gusto della vacanza.
È proprio il caldo che rende il panettone nei mesi estivi più gustoso: infatti permette al burro di sciogliersi meglio senza dover ricorrere al termosifone o al forno di casa. Perché il gelato si può gustare ormai tutto l'anno e non il panettone? Ecco appunto il gelato allo yogurt, allo zibibbo, al moscato, sono i degni compagni, leggeri e spensierati, che rendono diverso il panettone d'agosto da quello della tradizione natalizia, ricco di creme, zabaglioni e ripieni. Un panettone party ferragostiano all'insegna del gelato (sorbetto con le pesche o fragole al lambrusco mantovano) è a Moglia (Mantova) organizzato dalla gelateria-pasticceria Chantilly, oppure alla pasticceria Lorenzetti di San Giovanni Lupatoto (Verona) dove viene prodotto «Agostin», servito con tre gusti di gelato. Il Forno Massimo Vitali di Borghi (Forlì-Cesena) propone una versione estiva con la frutta (albicocche e pinoli) che verrà anche servito agli ospiti del Grand Hotel di Cesenatico. La Pregiata Forneria Lenti di Grottaglie (Taranto), tra le poche a produrre ancora panettone , cotto nel forno a legna, lo propone con uno sciroppo di fichi. E ancora «I dolci del forno di Efren» di Asolo (Treviso), che sforna pure pandoro, mentre a Bologna si può acquistare allo storico panificio Atti, ad Arzignano da Davenicio, a Busto Arsizio alla pasticceria Oscar, a Missaglia alla pasticceria Comi, a Concorezzo alla boutique del dolce, a Zanè (VI) pasticceria Filippi, a Pavullo nel Frignano (Modena) dal Giamberlano, a Tabiano alla pasticceria Tabiano, a Sant'Egidio del Monte Albino (Salerno) alla pasticceria Pepe, o ancora Fiasconaro a Castelbuono (Pa ), la lista potrebbe continuare.
L'aspetto più bizzarro del panettone d'agosto-panettone tutto l'anno è che molti, fra i pasticcieri-panettieri del Canton Ticino, da sempre offrono questo dolce tutto l'anno con enorme successo di vendita tra i turisti. Ma nel comasco hanno mangiato la foglia, a cominciare dal Panificio Beretta di Como. Dulcis in fundo l'interessante operazione «panettone d'estate 2011» dei Dolci di Giotto, la pasticceria della casa di reclusione Due Palazzi di Padova che distribuirà i panettoni nelle sue decine di punti vendita e a diversi alberghi del gruppo Tivigest , tra cui l'hotel Planibel di La Thuile dove, durante la festa del ferragosto saranno distribuite fette a mille invitati. Poi il panettone dei reclusi sarà servito al Meeting dell'amicizia di Rimini. Sine qua non.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Gastronauta è ogni sabato
alle 11 su Radio24

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi