Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 13 maggio 2013 alle ore 08:09.

My24

Ennio Flaiano @unmarzianoaroma
Oggi il #cretino è pieno di idee, il guaio è che le twitta
Jules Renard @poildecarotte @unmarzianoaroma Su #Twitter ci sono tipi talmente noiosi che vi fanno perdere un'intera giornata in cinque minuti
Me lo immagino così uno scambio di tweet tra un minore interessante e il più piccolo dei grandi scrittori. Ci pensate che goduria svegliarsi al mattino e trovare sulla timeline l'ultima battuta di Flaiano o di Renard? Perché la domanda è: Flaiano e Renard avrebbero usato Twitter? Certo, certissimo, anzi probabile. E non venitemi a dire che Fidippide si sarebbe fatto di corsa i 42 km tra Atene e Maratona se avesse avuto WhatsApp. Dubito che due maestri dell'epigramma come loro si sarebbero lasciati scappare un'occasione così. Inchiodare il mondo in 140 caratteri.
Ecco il sogno di Renard, l'autore capace di dipingere un capolavoro sulla punta di un'unghia, e il cruccio di Ennius Flaianus, il più tardo degli scrittori latini:
Jules Renard @poildecarotte
Vorrei essere uno di quegli uomini che avevano poche cose da dire, e che le hanno dette in poche parole
Ennio Flaiano @unmarzianoaroma
I pensieri mi mangiano tutto
il raccolto
Invece della solita recensione, o del romanzo che tarda a stupire Parigi, due righe per l'immortalità. Nessun Diario notturno né Journal ma uno smartphone e un dito. E il satiro non è più solo e Pel di carota non più incompreso.
Sogno l'allunaggio su Twitter di questi marziani del sarcasmo. Cosa avrebbero pensato della ridicola sfida all'ultimo follower tra Justin Bieber (37.562.059) e Lady Gaga (36.162.091)?
Jules Renard @poildecarotte
@ladygaga Voi avete i nervi, signora. Io ne ho uno solo; ma è un nervo di bue
Ennio Flaiano @unmarzianoaroma
@justinbieber La notorietà ha sostituito la fama
Ben detto, in fondo anche Hitler e Mussolini avevano milioni di follower. Continuo a fantasticare sui due provinciali inurbati che non perdonavano le altrui debolezze, tantomeno le proprie. Cosa avrebbero scritto dei grillini? Erano a un passo dal fare la rivoluzione, quando cadde la linea Adsl. E dell'infinito teatrino della politica? No, così non si può più andare indietro. Perdonate gli apocrifi, ma non ho resistito. E chi avrebbero seguito? Renard quell'uomo enorme che gli offre sigarette e si chiama Oscar Wilde (Amo molto parlare di niente, è l'unico argomento di cui so tutto). E Flaiano l'amico Longanesi, editore e maestro di cattiveria (Un carciofino sott'odio). E i follower? Ne avrebbero avuti a migliaia, e senza rincorrerli. Ma non è detto che la cosa gli avrebbe fatto piacere:
Ennio Flaiano @unmarzianoaroma
Chi mi ama mi preceda
Filippo Bologna @filippobologna L'articolo è interamente twittabile. Nessun periodo eccede i 140 caratteri

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi