Domenica

Dossier Omar Di Monopoli

Dossier | N. 31 articoliAutori - Le strade della narrazione

Omar Di Monopoli

Salentino, Omar Di Monopoli è autore di tre romanzi e una raccolta di racconti.
Il suo primo libro del 2007, Uomini e cani, L'anno successivo, nel 2008, ha dato alle stampe Ferro e fuoco, una storia corale ambientata tra i nuovi schiavi della raccolta nei campi dello sperone del Gargano.
Nel 2010 è uscito La legge di Fonzi, terzo capitolo di questo trittico neo-western. Nel 2014 pubblica la raccolta di racconti Aspettati l'inferno. Uomini e cani ha vinto la 9ª edizione del Premio Kihlgren Città di Milano 2008. Da allora l'autore non ha mai smesso di pubblicare racconti e articoli su riviste, antologie e siti letterari, ha collaborato come soggettista con il produttore e regista Edoardo Winspeare ed ha scritto il radiodramma L'Uomo Termoionico per Radio Rai3. Sta per pubblicare un nuovo romanzo.

HANNO SCRITTO...

La Stampa – Tuttolibri
Sergio Pent

Un romanzo aspro e senza sorrisi che inventa un neorealismo in versione splatter.

La Repubblica
Marco Lodoli

Un ritratto feroce del nostro paese, scritto con stile espressionista e crudo al tempo stesso.

GQ
L'equilibrio tra la vicenda travolgente e la maestria con cui viene narrata fa pensare a un esordio in stato di grazia

Il Foglio
Personaggi emblematici, raccontati in una sorta di tragedia corale: a sud, nel nostro paese, il Salento è terra bruciata, buco nero senza redenzione… Vinceranno forse i meno cattivi, in Uomini e cani, ma - come in una tragedia rusticana venata di noir - un senso di amaro resta in bocca anche a fine lettura

Il Manifesto
Se da un lato le invenzioni di Di Monopoli sono concreti riferimenti alla realtà delle cronache, dall'altro danno corpo ad anomali e grotteschi mostri di ogni forma e specie. Si citano per la sua scrittura Faulkner e Tarantino. Paragoni appropriati.

© Riproduzione riservata