Domenica

Dossier Helena Janeczek

Dossier | N. 31 articoliAutori - Le strade della narrazione

Helena Janeczek

Helena Janeczek è nata nel 1964 a Monaco di Baviera in una famiglia ebreo-polacca. Si è trasferita in Italia nel 1983. Ha pubblicato una raccolta di poesie in tedesco e i romanzi Lezioni di tenebra (Mondadori, 1997; premio Bagutta Opera Prima) e Cibo (Mondadori, 2002). È redattrice di «Nuovi Argomenti» e di «Nazione Indiana». Vive a Gallarate e lavora a Milano.

Hanno scritto…

Ermanno Paccagnini - Il Corriere della Sera

È un procedere narrativo per arricchimento stilistico (e umano per il lettore) quello di Helena Janeczek (...).

Ed è (...) la memoria a costruire l'elemento portante delle Rondini di Montecassino. Una memoria che dialoga e bisticcia con la ricerca (...) . Che è poi la struttura di una narrazione in cui verità e immaginazione si fondono e confondono (...).

Roberto Saviano La Repubblica

Helena Janeczek scrive un romanzo potentissimo (...). La sua è una generazione di storie sconvolgenti. (...) Dalle prime pagine il racconto si mescola con la menzogna, con l'invenzione. (...) La forza grandiosa e potente di queste pagine viene interamente da un gesto che è un azzardo, un atto di fiducia verso il potere dell'immaginazione di riempire un vuoto. Il tentativo di tendere un filo tra vero e falso, realtà e finzione, su cui far correre quel confine labile che a volte separa la vita dalla morte.

© Riproduzione riservata