Domenica

2/4 Week end culturale / Viaggio in vagone storico da Napoli alla Reggia di…

    La gita fuori porta

    4 idee da vivere nel week end

    Da Napoli alla Reggia di Caserta con il treno storico; al Castello di Pralormo nelle Langhe per scoprire la bellezza dei tulipani; tra le colline dell'Oltrepo per Bressart Festival; a Valturnerche ultima gara aperta al grande pubblico con le Reine Blanche

    2/4 Week end culturale / Viaggio in vagone storico da Napoli alla Reggia di Caserta

    Dopo il successo del primo viaggio il Reggia Express, ritorna il 9 aprile con un percorso su uno dei bei treni storici degli anni “30” che porta alla visita della splendida Reggia di Caserta. La Versailles italiana, il bellissimo Palazzo Reale dei Borbone, potranno essere visitati per tutto il 2017 (sono previste altre corse durante tutto l'anno) con viaggi speciali dal centro di Napoli, sfruttando le storiche carrozze «Centoporte» che verranno trainate da una locomotiva d'epoca elettrica sul modello del Pietrarsa Express, il treno storico che da oltre un anno collega la stazione di Napoli con il bellissimo Museo Ferroviario di Pietrarsa. Il biglietto di 18 euro per gli adulti e 9 euro per i ragazzi include il viaggio in treno storico, andata e ritorno, e dà diritto alla visita della Reggia di Caserta. A Caserta è prevista, con lo stesso biglietto, la visita della Reggia di Caserta con ingresso prioritario senza fila e visita libera degli Appartamenti e del Parco. Poi alle 17,05 si riparte verso Napoli sempre con il treno storico. Da non perdere la mostra “Oltre Terrae Motus (www.reggiadicaserta.beniculturali.it), inaugurata giovedi scorso nell'ala settecentesca degli Appartamenti Storici. Nelle sale in cui era ospitata la collezione di Lucio Amelio, trasferita dal 1 giugno del 2016 negli ambienti ceduti dall'Aeronautica Militare, è stata allestita una mostra composta da ventiquattro opere di otto artisti, tutti legati alla famosa collezione di arte contemporaneaL'iniziativa nasce nell'ambito del rapporto di collaborazione istituito con il Gruppo Intesa Sanpaolo fornendo le opere della sua ricca collezione che spazia da Carlo Alfano, Nino Longobardi, Mimmo Paladino, Gianni Pisani, Vettor Pisani, Michelangelo Pistoletto, Mario Schifano, Ernesto Tatafiore. La visita della mostra è compresa nel biglietto d'ingresso.

    © Riproduzione riservata