Domenica

Campiello:  Bertolino e Ceran presentano l’edizione 2017

Letteratura

Campiello: Bertolino e Ceran presentano l’edizione 2017

Ottavia Piccolo e Luca Telese durante l’evento #CampielloRacconta
Ottavia Piccolo e Luca Telese durante l’evento #CampielloRacconta


La finale del Premio Campiello, in programma il 9 settembre 2017 al Teatro La Fenice di Venezia, sarà condotta da Enrico Bertolino e Mia Ceran. L’annuncio è stato dato a Milano durante l'evento #CampielloRacconta a Villa Necchi Campiglio, bene del FAI - Fondo Ambiente Italiano, nel corso del quale è stata presentata la 55a edizione del concorso di narrativa italiana contemporanea promosso dalla Fondazione Il Campiello - Confindustria Veneto.

Enrico Bertolino, comico e conduttore televisivo, e Mia Ceran, giornalista e conduttrice televisiva, saliranno quindi sul palco della Fenice a presentare per la prima volta la cerimonia di premiazione del vincitore del Campiello 2017. La conduzione avrà uno stile ironico e intelligente, di cui #CampielloRacconta ha dato un assaggio attraverso il video che ha svelato i nuovi presentatori .

È è stata inoltre annunciata la collaborazione tra la Fondazione Il Campiello e Rai 5 per la produzione di un docufilm sul Premio Campiello che sarà trasmesso sul canale culturale della Rai nei giorni successivi alla finale.

Tra le altre novità di questa edizione, il 22 settembre il Premio Campiello sarà a Montecarlo nel Principato di Monaco per presentare il vincitore della 55^ edizione nell’unica tappa estera del Premio. L’evento si svolgerà al Fairmont Montecarlo ed è patrocinato dall'Ambasciata d'Italia nel Principato di Monaco e dalla Direzione del Turismo e dei Congressi del Principato di Monaco.

Matteo Zoppas, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, ha dichiarato: «Il Campiello è una delle manifestazioni culturali tra le più importanti e seguite in Italia, grazie all'impegno degli imprenditori veneti, agli scrittori, al lavoro dei giurati e ai partner che sostengono questo progetto di sinergia tra impresa e cultura. Un binomio oggi sempre più necessario anche e soprattutto per il rinnovamento del nostro tessuto industriale. Penso alla grande sfida dell’Industria 4.0, che sta proponendo un’originale saldatura fra traduzione manifatturiera, nuove tecnologie digitali e cultura umanista per raccontare il nuovo Made in Italy. Di questo dialogo tra impresa e cultura il Campiello è stato un lungimirante precursore e continua ancora oggi ad esserne l’Ambasciatore».

Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello, ha sottolineato: «Questa edizione del Campiello presenta diverse novità, a partire dalla conduzione del suo atto conclusivo. Ringrazio Enrico Bertolino e Mia Ceran per aver accettato di presentare la finale 2017, certo che sapranno valorizzarla con il loro stile. Proporremo inoltre un nuovo prodotto televisivo in partnership con Rai 5, per offrire la pubblico, all’indomani della finale, un vero e proprio racconto sul nostro Premio. Tra le altre novità, esporteremo all’estero, nel Principato di Monaco, la migliore letteratura italiana, e dedicheremo all’annuncio del vincitore del Campiello Giovani un evento ad hoc. Il tutto preservando i valori tradizionali di trasparenza e autonomia che hanno reso il Campiello uno dei concorsi letterari più autorevoli».

L’evento #CampielloRacconta, condotto dal giornalista Luca Telese, ha presentato la 55^ edizione del concorso. Il format ha coinvolto alcuni protagonisti della storia recente e passata del Premio, personalità del mondo della cultura, delle istituzioni, dell’economia e dello spettacolo.

© Riproduzione riservata