Domenica

Un’app per imparare l’italiano

Dalle «olimpiadi» allo smartphone

Un’app per imparare l’italiano

Non sai bene l’italiano? Allora imparalo giocando! E mettiti alla prova, anche se sei già bravo, in modalità solitario, o contro un altro giocatore, amico o casuale. Le armi da usare per vincere le sfide sono di vario genere, ma tutte esclusivamente linguistiche: lessico, ortografia, punteggiatura, morfologia. Oppure sintassi e testualità. A volte un po’ di cultura generale. Non le scegli tu, ma l’applicazione “Sfida l’italiano!” (per Ios e Android), creata dalle Olimpiadi di italiano (www.olimpiadi-italiano.it), un progetto del Ministero dell’Istruzione, giunto ormai alla settima edizione, che quest’anno ha visto la partecipazione di più di 57mila agguerritissimi studenti, di oltre 1.100 scuole, in Italia e all'estero.

Terreno di gioco è il tuo smartphone. Le domande, tre per gara a difficoltà crescente, sono quelle della banca dati delle Olimpiadi, una “santabarbara linguistica” costruita negli anni da un gruppo di linguisti per conto del Miur, con la collaborazione dell’Accademia della Crusca. Occhio al tempo: vince non solo chi sceglie la risposta giusta, ma chi lo fa nel tempo minore. Il sistema dell’app è impietoso e memorizza i risultati di tutti gli sfidanti nella classifica generale online. Che si aggiorna ad ogni gara: più gareggi e più hai probabilità di risalire nella classifica. E, soprattutto, di migliorare il tuo italiano.

© Riproduzione riservata