Domenica

4/4 Week end sportivo/ In Alta Badia per E-Bike-Days

    La gita fuori porta

    4 idee da vivere nel week end

    A Bologna da non perdere Beautiful, evento pensato per la generazione Z; rotta in Piemonte a Bra dove va in scena tutto il mondo del formaggio; in Franciacorta si celebrano le bollicine; settembre mese ideale per scoprire le Dolomiti dell' Alta Badia anche con bici elettrica

    4/4 Week end sportivo/ In Alta Badia per E-Bike-Days

    Dal 26 giugno 2009 le Dolomiti sono entrate a far parte del Patrimonio Mondiale UNESCO. Sono due i siti presenti in Alta Badia, vale a dire il Parco Naturale Fanes-Senes-Braies e il Parco Naturale Puez-Odle. Fino al 23 settembre la più bella architettura naturale al mondo, come Le Dolomiti sono state dichiarate da Le Corbusier, potranno essere scoperte durante escursioni guidate, relazioni, concerti e proiezioni (il programma su www.altabadia.org) . Alla portata di tutti è il percorso San Cassiano, Piz Sorega, Pralongià, Corvara, una piacevole escursione che dal Piz Sorega attraversa i prati del Pralongiá, famosi per la loro varietà di fiori. Si rimarrà incantati dal magnifico panorama, che spazia dalle cime del Lavarela al Lagazuoi, dalla Marmolada al Grup dl Sela, dal Puez al Pütia e a nord, fino ai ghiacciai delle Alpi centrali al confine con l'Austria.Il percorso in senso contrario, partendo da Corvara, è altrettanto interessante. Da non perdere E-BIKE WAYS, ovvero come godere in pieno della natura sulle due ruote senza fare troppa fatica. Sabato 23 settembre saranno proposti tre percorsi, in occasione del primo “E-Bike Ways”, la giornata dedicata alle mountain-bike elettriche, che possono essere noleggiate al Piz La Ila a 2000m. Alla partenza verranno fornite ai partecipanti le cartine, dove sono indicati i percorsi di facile, media ed elevata difficoltà. Specialità della tradizione culinaria locale e salutari piatti per i ciclisti verranno proposti in occasione dell'evento presso i rifugi Bioch, Tablá, Pralongiá, La Marmotta, La Tambra, La Para e Saraghes.

    © Riproduzione riservata