Domenica

3/4 Week end in famiglia/ Invito a Palazzo

    La gita fuori porta

    4 idee da vivere nel week end

    A Cremona tutto parla di musica; in Umbria per la caccia al tartufo; in Emilia Romagna a Castelvetro di Modena per un wine trekking; porte aperte nei palazzi delle banche per scoprire la storia d'Italia

    3/4 Week end in famiglia/ Invito a Palazzo

    Palazzo Koch a Roma, Palazzo Perrone a Torino, oggi della Fondazione Crt, ma per circa un secolo sede dall'ambasciata di Francia nel Regno di Sardegna, Palazzo Bobrinskoy a Firenze, Ca' Spineda a Treviso, Palazzo Rota Pisaroni a Piacenza o il Riario Sersanti di Imola, con i suoi inattesi innesti rinascimentali. E molti altri per un totale di 100 saranno i palazzi che sabato 7 ottobre diventeranno i protagonisti della XVI edizione di Invito a Palazzo, (dalle 10.00 alle 19.00, con ingresso libero) con visite guidate gratuite in 100 palazzi di 50 città italiane che ospitano le sedi di banche e istituzioni finanziarie. L'obiettivo dell'iniziativa, organizzata dall'Abi, è di dare la possibilità a decine di migliaia di cittadini, turisti e appassionati di visitare questi palazzi, generalmente chiusi perché sedi di lavoro. Nelle più recenti edizioni, la giornata di apertura è stata estesa alle sedi bancarie che operano in edifici moderni di particolare valore architettonico. Ogni anno viene inoltre bandito il concorso Un'immagine per Invito a palazzo per l'individuazione del segno grafico che caratterizzerà la manifestazione in un concorso rivolto a tutti gli studenti delle Accademie di Belle arti e degli Istituti di design Sul sito Abi di ogni palazzo, oltre ad alcune immagini, è disponibile una scheda che sinteticamente ne illustra le qualità artistiche e architettoniche, i tesori d'arte conservati al suo interno, le più significative vicende che li hanno visti protagonisti e i personaggi più importanti che vi hanno soggiornato. Il gruppo Intesa San Paolo apre suoi più bei palazzi dalla Lombardia alla Campania, dal Friuli all'Emilia Romagna Nelle Gallerie d'Italia di Milano, Napoli e Vicenza, nel Palazzo della Residenza di via Farini a Bologna e in tutte le sedi torinesi a ciascun partecipante sarà distribuito un astuccio della collana multimediale Vox Imago, un pro-getto realizzato per favorire e diffondere la conoscenza del melodramma con una guida didattica rivolta ai docenti con l'obiettivo di avvicinare anche i giovani all'opera lirica.

    © Riproduzione riservata