Domenica

Imprese e arte: in cerca di nuovi Mecenati

«Corporate art awards: candidature entro il 6 novembre

Imprese e arte: in cerca di nuovi Mecenati

Tim è in gara per gli Academy Arts Awards con il restauro del Mausoleo di Augusto. (Marka)
Tim è in gara per gli Academy Arts Awards con il restauro del Mausoleo di Augusto. (Marka)


Mecenati del XXI secolo, fatevi avanti. C’è tempo fino al 6 novembre per presentare la propria candidatura ai “Corporate Art Awards 2017”, promossi da pptArt, piattaforma internazionale di crowdsourcing per l’arte contemporanea, e da Confindustria, con il patrocinio del Mibact. L’iniziativa, che si rinnova per la seconda edizione, nasce per valorizzare la collaborazione tra le imprese e il mondo dell’arte. E rilancia così il tema della valorizzazione del patrimonio culturale attraverso sinergie sempre più strutturate tra pubblico e privato, ma anche quello dei nuovi modelli di sviluppo economico per l’impresa e il territorio.

I “Corporate Art Awards” fanno parte del programma “Mecenati del XXI secolo”, sviluppato con il patrocinio di Mibact, Confindustria Cultura, ABI, LUISS e Museimpresa per valorizzare le migliori iniziative istituzionali, aziendali e private a sostegno dell’arte. Tante le tipologie di progetti ammessi a partecipare. Dalle più consolidate e tradizionali forme della cultura d’impresa – collezioni d’arte e musei aziendali, restauro di monumenti, collaborazioni con musei e accademie d’arte – alla formazione manageriale con gli artisti, fino agli investimenti finanziari in arte. Ciò che conta è la qualità dell’iniziativa, come dimostrano i vincitori della scorsa edizione che, nel 2016, sono stati Intesa Sanpaolo (Italia) e Deutsche Bank (Germania) per la migliore collezione corporate, American Express (USA) per il miglior programma di restauro internazionale e Shiseido (Giappone) per la più antica galleria d’arte ancora attiva in Giappone.

Per l’edizione 2017, più di 80 aziende e istituzioni da 20 Paesi in 4 continenti hanno confermato la loro partecipazione. Tra gli italiani, Banca Intesa con le Gallerie d’Italia, TIM con il restauro del Mausoleo di Augusto a Roma, Fiat con la celebrazione dei 60 anni della 500 al MoMA di New York, ed Enel con il programma internazionale di illuminazione artistica. Tra i partecipanti internazionali ci sono Google Art Project, Société Générale con la sua collezione d’arte, il museo Ikea in Svezia, Lufthansa con il connubio tra arte e architettura che ispira la creatività dei dipendenti nel suo quartier generale in Germania.

Novità di quest’anno sono il premio speciale per la piccola e media impresa, ideato per dare visibilità agli imprenditori che investono in progetti di valorizzazione artistica sul territorio, e i premi per i musei aziendali, in collaborazione con Museimpresa. E poi, il premio per il miglior progetto “Art Bonus” e il Social Media Award, per l’azienda che riceve il maggior numero di “like” nella gallery dei partecipanti. Per candidarsi, basta inviare una mail con una breve descrizione del progetto a info@CorporateArtAwards.it, oppure compilare il form al link www.pptart.net/nomination2017.

© Riproduzione riservata