Domenica

La bella Elena pensava?

  • Abbonati
  • Accedi
natale 2017 / libri per bambini e ragazzi

La bella Elena pensava?

Natale a Topazia. Il canto di Natale di Charles Dickens nella versione topesca di Geronimo Stilton(Piemme, pagg. 224, € 15,50)
Natale a Topazia. Il canto di Natale di Charles Dickens nella versione topesca di Geronimo Stilton(Piemme, pagg. 224, € 15,50)

Elena, si sa, era bella, la pi bella, bella come una dea. Ma avr anche pensato qualcosa, per esempio affacciandosi sul massacro dalle mura di Troia? E Alcesti, moglie fedele, una volta nell’Ade dopo che suo marito Admeto ha accettato che lei morisse al suo posto, sar stata clta da qualche perplessit? Chiss Circe cosa avr raccontato ai figli del loro padre assente, Odisseo... Arianna poi, quindicenne, come si sar sentita con un genitore che dava i suoi coetanei in pasto al mostro?

In Corale greca (Einaudi Ragazzi, pagg. 175, € 15) Beatrice Masini d al mito una voce femminile immaginando quel che alcune protagoniste della tragedia, della commedia, dell’epica greca antica avrebbero detto se qualcuno si fosse soffermato su ci che pensavano. Un bel libro per ragazzine ribelli, allergiche al tradizionale ruolo ancillare, e per quei maschi che vogliono essere loro compagni.

La strega per andare a pranzo con l’orco deve farsi bella? Certo che s, dicono tutti gli animaletti del bosco in Bella di Canizales (Les Mots Libres edizioni, pagg. 32, € 15), un fumetto dedicato a quei lettori resisi conto che la voce da ascoltare la loro. Lo stesso messaggio lo portano i Mumin (Mumin e le follie invernali, Iperborea,pagg. 64, € 9), i troll finlandesi di Tove Jansson, con la loro ironia freddolosa. Un altro umorismo, pi surreale e metaforico, quello della venticinquenne Noemi Vola, nomen omen, autrice del simpatico Ho un orso sullo stomaco (Corraini, pagg. 48, € 13), racconto per immagini di quando un orribile, ingombrante, pesante, dispettoso, nerissimo orso ha deciso di stare con lei e non andarsene pi. Surreale, ma all’opposto intriso di tristezza, una tristezza estetizzante in cui i cinesi sono maestri, Il figlio unico di Guojing (Mondadori, pagg.112, € 17), album che narra con la matita e senza parole la storia di un bambino che si sente solo. Come l’autrice, cresciuta in Cina durante i decenni della politica del figlio unico. Per gli amanti del genere strappalacrime si segnala anche Il canto di Natale di Charles Dickens appena ripubblicato in almeno tre edizioni diverse, le prime due integrali - una con la copertina che diventa un poster natalizio (Gribaudo, € 7,90), l’altra arricchita di tante curiosit storiche (Battello a vapore, € 11) - e poi quella topesca di Geronimo Stilton (Piemme, € 18,50). Editori, queste ultimi due, che hanno appena ridato alle stampe anche Pattini d’argento di Mary Mapes Dodge.

Si svolge nel futuro, un futuro che dice molto del presente, Battaglia a Magopoli, di Enzo Fileno Carabba (Marcos y Marcos, pagg. 208, € 15): la storia di un ragazzino che vive in un posto dove lo costringono a credere che la magia esiste e la terra piatta. Sar forse a causa di tutti gli specchi che ti fanno credere di essere qualcosa che non sei?. L’indomito Agostino, un anti-mago, decide di vederci chiaro. Il mondo in una casa di Pascale Hdelin e Galle Duhaz (Electa Kids, pagg. 32 € 19.90) invece ambientato in un palazzo ai giorni nostri, anzi il palazzo: il libro, alto e stretto a forma di condominio, diviso in quattro piani che si sfogliano separatamente e, entrando negli appartamenti, raccontano la storia e le tradizioni di chi ci vive. All’ultimo piano vive una famiglia musulmana, al secondo una ebrea, al primo una cattolica mentre a pianoterra c’ Felix che non pratica nessuna religione e conosce tutti gli inquilini molto bene. Le case di Luca. Diario segreto di un affido di Roberto Piumini, con illustrazioni di Stefania Vincenzi (Manni, pagg. 64, € 9) parla invece di un bambino di dieci anni che di case ne ha due.

Fivetta la cicogna provetta (testo di Silvia Mangone, illustrazioni di Simona Peres, crowfunding in corso su https://fivetta.it) racconta ai pi giovani, prendendola per molto alla lontana, la nascita di un bb con la fecondazione assistita. Trova il linguaggio giusto l’album Sesso una parola buffa, dell’educatore canadese Cory Silverberg (Terranuova, pagg. 162, € 16)che riesce a parlare a ragazze e ragazzi dai 7 ai 12 anni di sesso, di genere, anche quando non corrisponde alle aspettative altrui, ma anche di abusi e di come difendersi. Per i genitori e gli amici di bambini transgender poi arrivato in libreria Mio figlio in rosa, di Camilla Vivian (Manni, pag. 192, € 15). la storia vera di Federico, 10 anni, bambino che si sente anche una bambina, raccontata da sua madre Camilla.

Per ragazzini veramente moderni e sulla notizia, c’ il libro del fisico Sergio Rossi, Einstein l’aveva capito (illustrazioni di Allegra Agliardi, Feltrinelli Kids, pagg. 128, € 13) che con un linguaggio semplice e coinvolgente spiega l’ultima grande scoperta della fisica, le onde gravitazionali, ipotizzate da Einstein un secolo fa e finalmente misurate il 14 settembre del 2015, un’occasione per accompagnare i futuri destinatari in uno dei campi pi affascinanti della fisica. Parla di fisica e di scienza, anche se in modo aneddotico, Il libro delle cose da grandi di James Brown e Richard Platt (Mondadori, pagg.64, € 24) che ha per una grande capacit di incuriosire i bambini. Cos come La matematica fa schifo (Einaudi Ragazzi, pagg. 138, € 12) contrariamente a quanto dichiara il titolo, avvicina i ragazzini ai numeri e lo fa in modo giocoso e provocatorio.

Per storici (o rivoluzionari) in erba, nel centenario della Rivoluzione d’ottobre e della Costituzione messicana ecco la collana Rivoluzioni di Istos con gi tre volumi illustrati da Otto Gabos: il primo La formula esatta della rivoluzione di Marcello Fois e Alberto Masala parla di quella francese, il secondo di Beniamino Sidoti di quella messicana e infine La stella rossa di Ivan. Un ragazzo incontra la rivoluzione russa, firmato da Janna Carioli (tutti a 14 euro).

© Riproduzione riservata