Domenica

Metallica, il potere (live) del rock

Musica dal vivo

Metallica, il potere (live) del rock

Tremate, tremate: i signori del thrash metal son tornati. I Metallica, band che che, in virtù di 100 milioni di copie vendute, rientra nell’esclusivissimo club dei gruppi hard & heavy di maggior successo di sempre, tornano in Italia, pronti all’abbraccio con un pubblico nei confronti del quale sono uniti da un feeling unico.
Il loro «Worldwide Tour» farà tappa al Pala Alpitour di Torino sabato 10 febbraio per uno spettacolo già finito soldout da mesi e all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno il 12 e il 14 febbraio. Un’occasione per ripercorrere con James Hetfield e soci 35 anni di carriera passati attraverso dieci album, dall’esordio di Kill ’em all (1983) all’ultimo Hardwired... To Self-distruct (2016).

Ma la settimana della musica dal vivo propone anche pane per i denti degli appassionati del sound di Glasgow, con una band di punta del movimento nato a ridosso della metropoli scozzese nella seconda metà degli anni Novanta: Belle and Sebastian. Nove album all’attivo, ultimo dei quali Girls in Peacetime want to Dance (2015), uno stile inconfondibile a cavallo tra indie, folk e pop, grazie al quale si sono imposti rapidamente tra i gruppi più importanti in circolazione. Il 13 febbraio si esibiranno al Fabrique di Milano e il 14 all’Estragon di Bologna.

Per gli amanti del progressive rock della seconda ondata, torna in Italia Steven Wilson, già leader degli inglesi Procupine Tree. Il tour che accompagna l’uscita dell’album To the Bone (2017) farà tappa al Teatro degli Arcimboldi di Milano (9 febbraio) e all’Atlantico di Roma (10 febbraio).
Il 14 febbraio al Santeria di Milano ci sarà poi l’occasione per vedere dal vivo i Sonics, band feticcio della scena garage americana. Mentre al Gran Teatro Geox di Padova, sempre il 14 febbraio, unica data italiana per il tour che unisce Dropkick Murphys, Flogging Molly e Glen Matlock. Dedicato allo spirto guerrier ch’entro vi rugge.

© Riproduzione riservata