Domenica

Norah Jones, piano con il soul

  • Abbonati
  • Accedi
musica dal vivo

Norah Jones, piano con il soul

(Ansa)
(Ansa)

Rieccola. Da buoni 16 anni è punto di riferimento della scena white soul americana con rara capacità di incrociare le tradizioni di jazz, folk e country in territorio pop. Ha un feeling particolare con l’Italia: viene volentieri da queste parti e il pubblico risponde puntuale.

Stiamo parlando di Norah Jones, pronta a esibirsi agli Arcimboldi di Milano (8 aprile) e al Teatro Colosseo di Torino (9 aprile) a due anni di distanza dall’ultimo tour a queste latitudini. Figlia d’arte nientemeno che di Ravi Shankar, il guru indiano che iniziò George Harrison al sitar, esplosa all’inizio degli anni Duemila con due perle come Come away with me e Feels like home (vi dice niente il tormentone ottimistico Sunrise?), si è tolta più di uno sfizio in questi anni, per tornare nel 2016 con Day Breaks, l’album in cui si è riappropriata delle sonorità jazzy delle origini che la caratterizzarono alle origini. Un lavoro accolto con grande favore dalla critica internazionale, nel quale spiccano le intense Flipside e Tragedy, ma anche cover intriganti come Don’t be denied di Neil Young e standard jazz come Peace e Fleurette Africaine, giusto per fare fede al cursus honorum della ragazza.

Mercoledì 11 aprile al Fabrique di Milano unica data italiana indoor per Noel Gallagher, chitarrista e «testa pensante» degli Oasis che, con il progetto High Flying Birds, ha pubblicato tre album, ultimo dei quali Who Built the Moon?, risalente al novembre scorso. A Milano ne testeremo la tenuta live, prima che il Nostro ritorni in estate per un lungo escursus «all’aperto» tra Taormina, Napoli, Roma e di nuovo Milano.
In ultimo, per chi ama il jazz, segnaliamo il tour italiano di Steve Gadd, vera e propria leggenda della batteria che ha in programma una lunga parentesi live nel Bel Paese. Prima al Linear Ciak di Milano (8 aprile), poi al Teatro Giuseppe Verdi di Pordenone (9 aprile), al Paradiso Jazz di Bologna (10 aprile), al Modo di Salerno (11 aprile), allo Showille di Bari (12 aprile), al Crossroads di Roma (13 aprile), al Druso di Bergamo (14 aprile) e al Collegno Theatre di Collegno (15 aprile).

© Riproduzione riservata