Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 25 novembre 2011 alle ore 21:05.

My24

Mentre guardo i politici che si agitano freneticamente intorno al movimento Occupy Wall Street, mi viene in mente Bernie Madoff. Non è un accostamento campato per aria: seguite il mio ragionamento.
L'affaire Madoff è stato un classico caso di truffa ai danni di una comunità: Madoff era riuscito a conquistarsi la fiducia di molti ebrei facoltosi convincendoli che era l'uomo giusto per loro.

È un meccanismo ricorrente in moltissimi casi di raggiri finanziari, e anche politici. In questo momento, la campagna della destra contro Occupy Wall Street punta sostanzialmente a mettere i lavoratori americani contro il movimento (nonostante la maggioranza delle persone ne condivida gli obbiettivi) cercando di dare l'impressione che i manifestanti non siano gente come loro (mentre i plutocrati sì).

È uno stratagemma che ha funzionato più di una volta in passato, e che può agire in più direzioni: tenetevi alla larga da Occupy Wall Street, sono una massa di sporchi hippies; Elizabeth Warren, la candidata al seggio da senatrice nel Massachusetts, non è come voi perché, orrore, è professoressa a Harvard.

A pensarci bene, è un fenomeno che si estende anche ad altri campi, come l'analisi finanziaria. Ogni tanto mi stupisco della persistente popolarità, negli ambienti finanziari, dei fanatici antinflazione, che finora non ne hanno azzeccata nemmeno una. Probabilmente il motivo è che gli economisti che lanciano accorati allarmi sui disavanzi e sulla crescita della massa monetaria sono il tipo di persone con cui un operatore finanziario si andrebbe a fare una partita a golf, mentre i professori barbuti no.

Come risolviamo questo problema? Dovremmo cercare, entro certi limiti, di alleviare le dissonanze sociali non necessarie. Se volete manifestare in favore dei lavoratori, lasciate perdere bonghi e roba del genere. I classisti della destra vogliono convincere la gente che questa è una guerra di culture, non è il caso di facilitargli il compito.
Però ci sono dei limiti: mi rifiuto di imparare a giocare a golf.
(Traduzione di Fabio Galimberti)

Commenta la notizia

Shopping24

Dai nostri archivi