Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 22 aprile 2013 alle ore 07:33.
L'ultima modifica è del 22 aprile 2013 alle ore 13:25.

My24
(Reuters)(Reuters)

Piazza Affari festeggia la rielezione (primo caso nella storia italiana) del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: il FTSE MIB chiude in progresso dell'1,66%. Solida anche Madrid, con l'Ibex in progresso dell'1,42%; il Dax di Francoforte sale dello 0,24%, il Ftse 100 di Londra cede lo 0,09%. Del tutto invariata Parigi, mentre chiude debole Wall Street (+0,14%). (Segui gli indici finanziari). Lo spread tra i Btp decennali e i Bund tedeschi equivalenti tocca un minimo di 280 per comunque restare sotto quota 290, dopo aver chiuso venerdì scorso a 298 punti. Il rendimento è al 4,10%. Il differenziale Bonos/Bund è a 332 punti per un tasso del 4,54%.

Corre Generali promossa da Barclays
A Milano Generali fa da capofila (+5,15%) anche grazie alla raccomandazione «overweight» di Barclays. Brilla Mediaset (+5%) grazie alla speculazione sul ruolo di peso che il movimento politico guidato da Silvio Berlusconi avrà nel nuovo assetto politico italiano. In evidenza le banche popolari (+4,46% Banco Popolare, +4,41% Ubi Banca). In coda pesa lo stacco cedola su Prysmian (-2,3%), Fiat Industrial (-1,84%) e Telecom Italia (-1,79%).

Trimestrali, cade Caterpillar
Utili in calo del 45% per Caterpillar nel primo trimestre, sulla scia di un generalizzato calo del fatturato provocato da un ribasso della domanda. Il colosso dei macchinari pesanti, che ha deluso le previsioni degli analisti, ha tagliato le stime per il 2013 e attende ora profitti per azione per 7 dollari, contro il precedente range tra 7 e 9 dollari.

Borse asiatiche
Il calo dello yen, con il via libera del G20 finanziario all'allentamento monetario (Qqe) della Bank of Japan, porta l'euforia sulla Borsa di Tokyo che termina gli scambi a +1,89%, vicino ai massimi degli ultimi 5 anni. L'indice Nikkei, dopo un massimo infraday di 13.611,58 (al top da giugno 2008), si attesta a quota 13.568,37. Il G20 ha riconosciuto che le mosse della BoJ rientrano nell'ambito degli sforzi per battere la deflazione cronica e per sostenere l'economia.

Il buon andamento del Nikkei, dove gli acquisti premiano tra l'altro gli automobilistici (Mazda +5,9%, Mitsubishi +4,9%) contagia anche Seul (+1,03%) e Sidney (+0,7%). Tra i dati macro della giornata il Chicago Fed alle 14:30 e le vendite di case esistenti alle 16.

Dati macro attesi
Oggi giornata avara di dati macroeconomici. Indicazioni arriveranno anche dall'asta di mercoledì dei titoli di Stato tricolori: si tratta di CTz a 24 mesi e Btp-i a 15 anni per un importo complessivo massimo di 3,25 miliardi. I primi saranno in asta per un importo compreso tra un minimo di 2 e un massimo di 2,5 miliardi, mentre per il BTp-i l'importo sarà compreso tra 500 e 750 milioni.

Quanto ai dati macro, alle 16 arriveranno i dati di aprile sulla fiducia delle imprese di Eurolandia, prevista in calo. Dagli States, sono attesi il Chicago Fed alle 14:30 e le vendite di case esistenti alle 16.

Risale l'oro
Continua il recupero dell'oro dopo lo scivolone della scorsa settimana quando ha ceduto quasi il 15%. Sui mercati asiatici il lingotto con consegna immediata guadagna l'1,4% e viene scambiato a 1.423 dollari l'oncia (quotazione oro).

Valute
Euro in rialzo sul dollaro. La moneta unica viene scambiata a 1,3053 sul biglietto verde con una crescita dello 0,08% (cambio euro/dollaro e convertitore di valute).

Commenta la notizia

Listino azionario italia

Principali Indici

Shopping24

Dai nostri archivi