Finanza & Mercati

Chrysler accelera nel II trimestre

trimestrali

Chrysler accelera nel II trimestre

Fca Us (la ex Chrysler) ha chiuso il 2° trimestre 2015 con un utile netto in lieve calo a 598 milioni di dollari (rispetto ai 619 dello stesso periodo del 2014) e un utile operativo in netta crescita: 1,352 miliardi rispetto a 985 milioni (+37%) su un giro d'affari di 22,6 miliardi (+11% rispetto ai 20,5 milioni di un anno prima). I dati provengono dal bilancio Fca Us calcolato in base agli standard contabili Us Gaap e presentato a parte rispetto ai numeri già inclusi nei conti Fca, poiché destinato ai detentori di bond emessi da Fca Us.

Le consegne di veicoli nel trimestre sono cresciute da 727 a 780mila unità, mentre le vendite a clienti finali sono aumentateda 723 a 762mila. La posizione finanziaria netta industriale era positiva a fine giugno per 2,1 miliardi di dollari rispetto agli 1,2 miliardi di fine marzo 2015; la liquidità complessiva è scesa nello stesso periodo da 13,8 a 11,7 miliardi per il rimborso dei bond con scadenza 2019, titoli sostituiti poi con linee di credito e bond a livello della capogruppo olandese Fca.

© Riproduzione riservata