Finanza & Mercati

Pirelli, i cinesi nel Cda: Ren Jianxin presidente. Marco…

CAMBIO AI VERTICI

Pirelli, i cinesi nel Cda: Ren Jianxin presidente. Marco Tronchetti Provera vice esecutivo e ad

Cambio ai vertici di Pirelli. La società ha comunicato che il Cda ha proceduto alla cooptazione di Ren Jianxin, Yang Xingqiang, Wang Dan, Tao Haisu e Zhang Junfang in sostituzione dei consiglieri Anna Maria Artoni, Didier Casimiro, Ivan Glasenberg, Petr Lazarev e Igor Soglaev dimessisi in data 14 ottobre 2015 con efficacia dal 19 ottobre 2015.

Il consiglio di amministrazione ha inoltre valutato, sulla base delle informazioni disponibili e delle dichiarazioni rese dagli interessati, la sussistenza dei requisiti di indipendenza in capo a Tao Haisu e Zhang Junfan.

Marco Tronchetti Provera ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente e Alberto Pirelli, che resta consigliere, dalla carica di vicepresidente. Il Cda ha quindi provveduto alla nomina di Ren Jianxin a presidente attribuendo allo stesso la rappresentanza legale della società così come tutti gli altri poteri attribuiti al presidente in base al vigente statuto, fermi restando i poteri e le prerogative del Cda e di Marco Tronchetti Provera, già amministratore delegato, a vicepresidente esecutivo, confermando l'attribuzione dei poteri per la gestione operativa di Pirelli, allo stesso già delegati.

«È un onore per me - ha dichiarato il neo presidente Ren Jianxin - assumere il ruolo di presidente in Pirelli, che rappresenta e continuerà a rappresentare l’eccellenza tecnologica italiana in tutto il mondo. Attraverso il percorso industriale che abbiamo disegnato insieme a Marco Tronchetti Provera, con il quale condivido la passione per il lavoro e la volontà di far crescere ulteriormente Pirelli, e grazie alla qualità del management dell’azienda, vedo all’orizzonte grandi prospettive di futuro sviluppo».

«Sono lieto di dare il benvenuto a Ren Jianxin quale presidente» ha detto Marco Tronchetti Provera, aggiungendo che l’ingresso nell’azionariato di ChemChina a fianco di Camfin e dei partner russi «offre nuove opportunità di crescita e sviluppo grazie alla nostra complementarietà a livello geografico e alle sinergie che realizzeremo nel segmento Industrial».

«Insieme al management - ha aggiunto Tronchetti - continueremo a gestire l’azienda come abbiamo fatto finora, potendo contare anche su un partner che offre nuove prospettive di crescita soprattutto in Asia e in particolare in Cina, mercati per Pirelli fortemente strategici».

Il Consiglio di amministrazione risulta quindi composto da: Ren Jianxin (presidente), Marco Tronchetti Provera (vice presidente esecutivo e amministratore delegato), Yang Xingqiang, Bai Xinping, Ze’ev Goldberg, Andrey Kostin (indipendente), Elisabetta Magistretti (indipendente), Paolo Pietrogrande (indipendente), Alberto Pirelli, Luigi Roth (indipendente), Igor Sechin, Manuela Soffientini (indipendente), Tao Haisu (indipendente), Wang Dan e Zhang Junfang (indipendente).

Il Comitato per la Remunerazione è composto da: Ren Jianxin (Presidente), Luigi Roth; Manuela Soffientini. Il Comitato Controllo, Rischi, Sostenibilità e Corporate Governance è composto da soli amministratori indipendenti: Elisabetta Magistretti (presidente), Tao Haisu e Andrey Kostin. Il Comitato Nomine e Successioni è composto da: Marco Tronchetti Provera (presidente), Ren Jianxin, Bai Xinping, Andrey Kostin. Il Comitato Strategie: Marco Tronchetti Provera (presidente), Yang Xingqiang, Igor Sechin, Bai Xinping, Ze’ev Goldberg, Tao Haisu, Luigi Roth. Il Comitato Parti Correlate, di nuova istituzione, è composto da: Luigi Roth (presidente), Zhang Junfang, Paolo Pietrogrande.

© Riproduzione riservata