Finanza & Mercati

Borse, Tokyo in lieve calo (-0,3%) sui timori per lo yen

la giornata dei mercati

Borse, Tokyo in lieve calo (-0,3%) sui timori per lo yen

TOKYO - L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso oggi in ribasso dello 0,33% a 16.754,02 e termina l'intera ottava in territorio leggermente negativo. Dopo la pausa per festività di ieri in cui gli operatori hanno avuto modo di riflettere sulla nuova strategia monetaria della Banca del Giappone e sulle indicazioni arrivate dalla Federal Reserve, il mercato azionario giapponese ha faticato a mantenere il rimbalzo intorno al 2% realizzato nelle ultime due ore di contrattazioni di mercoledi' (subito dopo gli annunci della BoJ).

Alcuni investitori hanno cercato realizzi sui titoli finanziari che avevano guidato l'avanzata precedente. Sono inoltre tornati i timori sul cambio dello yen, che ieri è attivato sulla soglia critica di 100 nei confronti del dollaro, anche se oggi si è attestato intorno alla soglia di 101. Cosi' alcuni grandi esportatori hanno perso terreno, a partire dai titoli di Toyota e Honda.

Sul fronte macro, si segnala in positivo che l'indice Nikkei Flash Japan Manufacturing Purchasing Managers' è salito a settembre a una lettura di 50,3 rispetto al 49,5 di agosto: un indicatore, dunque, di miglioramento dell'attività manifatturiera. Le previsioni sull'inflazione restano deprimenti: gli analisti si attendono che venerdi' prossimo l'indice dei prezzi al consumo “core” sarà annunciato ancora in calo, nell'ordine di -0,5% in agosto (come a luglio).

La Banca del Giappone, nella sua valutazione complessiva delle politiche introdotte a partire dall'aprile 2013, ha comunque affermato che il Paese non è più in deflazione, mentre ha rafforzato l'impegno a conseguire in futuro un target del 2% sui prezzi al consumo e anzi a superarlo, oltre ad annunciare come obiettivo primario il controllo della curva dei rendimenti e tassi di mercato sui decennali intorno allo zero.

© Riproduzione riservata