Finanza & Mercati

Die Zeit: Berlino studia piano di salvataggio per Deutsche Bank.…

il focus

Die Zeit: Berlino studia piano di salvataggio per Deutsche Bank. Il governo smentisce

Reuters
Reuters

Nuove indiscrezioni e nuove smentite ufficiali sull’ipotesi di un piano di salvataggio per Deutsche Bank. Secondo il settimanale tedesco Die Zeit, il governo e le autorità di vigilanza finanziaria stanno preparando un piano di emergenza nel caso fosse necessario aumentare il capitale per far fronte al rischio di dover pagare 14 miliardi di dollari negli Stati Uniti nel contenzioso sui mutui subprime.

Die Zeit precisa che, nonostante le smentite, secondo le informazioni raccolte, i funzionari sono al lavoro a Berlino, Bruxelles e Francoforte. Smentite che puntualmente sono arrivate anche oggi da parte del ministero delle Finanze: «Le notizie su un piano di emergenza per Deutsche Bank sono errate, non ci stiamo lavorando», ha affermato il ministero delle Finanze.

LA CADUTA DEL TITOLO DEUTSCHE BANK NELL’ULTIMO ANNO
DBKGn.DE (Fonte: Thomson Reuters)

In caso di emergenza estrema - scriveva tuttavia il settimanale - il governo tedesco sarebbe pronto anche a rilevare una partecipazione diretta del 25 per cento. Ma, precisa il quotidiano, al momento sono solo simulazioni e il governo di Berlino continua a sperare che la banca non abbia bisogno di sostegno.

I vertici della banca al momento smentiscono. Un aumento di capitale «non è al momento un tema» ed è «fuori questione per noi» la richiesta di un aiuto pubblico per Deutsche, ha detto il Ceo John Cryan in una intervista al tabloid Bild.

«In nessun momento ho chiesto un aiuto» alla cancelliera Angela Merkel, «né ho lasciato intendere una cosa del genere», ha ribadito Cryan rispondendo alle indiscrezioni. Sulla causa negli Stati Uniti, Cryan ha aggiunto: «È stato chiaro fin dall’inizio che noi non pagheremo quella cifra. Il dipartimento di Giustizia ci tratterà con la stessa equità delle banche americane che hanno già raggiunto un compromesso».

La cessione di Abbey Life
Deutsche Bank oggi ha annunciato di aver ceduto la sua filiale assicurativa britannica Abbey Life al gruppo inglese Phoenix Life Holdings per circa 1,1 miliardi di euro. «Secondo le condizioni della transazione, Phoenix Life Holdings Limited acquisirà il 100% di Abbey Life per 935 milioni di sterline (1,085 milioni di euro) basandosi sui tassi di cambio attuali», indica una nota.

Anche in seguito alla diffusione di questa notizia il titolo Deutsche Bank oggi rimbalza del 2,7% alla Borsa di Francoforte ma resta non lontano dai minimi storici toccati nei giorni scorsi.

Bombardati due ospedali ad Aleppo

© Riproduzione riservata