Finanza & Mercati

BancoBpm, scelta la prima linea

In primo piano

BancoBpm, scelta la prima linea

Banco Popolare e Banca Popolare di Milano hanno definito le prime linee del futuro colosso bancario BancoBpm, la Spa che sarà operativa a partire dal primo gennaio. Dopo che nei mesi scorsi sono stati avviati i cantieri di lavoro tra le due banche, ieri i vertici hanno definito i responsabili delle strutture centrali e delle società del gruppo post-fusione.

La gestione della piattaforma degli Npl viene affidata a Edoardo Ginevra, attuale Chief Risk officer della Bpm, che riporterà direttamente all’a.d. Giuseppe Castagna mentre a capo di Bpm Spa andrà Paolo Testi, oggi capo dei crediti di Bpm. La responsabilità commerciale di Bpm Spa sarà affidata invece ad Ambrogio Pizzamiglio, oggi capo del retail di Piazza Meda.

Conferme importanti per una serie di top manager del Banco. A capo della divisione crediti del nuovo gruppo andrà Carlo Bianchi, che riveste analogo ruolo nel Banco Popolare, dove è uomo di fiducia di Pierfrancesco Saviotti. Conferma anche per Carlo Palego, Chief Risk Officer del Banco, che manterrà lo stesso incarico nel futuro gruppo. Conferme anche per il numero uno dell’Audit di Verona, Sergio Sorrentino, che sarà capo dell’Audit anche in BpmBanco così come perGianpietro Val, cui viene assegnata la funzione Amministrazione e Bilancio. A curare la funzione Compliance sarà Angelo Lo Giudice (oggi stesso ruolo a Verona). Il Banco porterà nella prima linea anche Francesco Minotti (Istituzionali, Enti e Terzo Settore), Ottavio Rigodanza (It Operations), Pietro Gaspardo (Pianificazione e Marketing Retail), Vincenzo Russo (Leasing), Roberto Speziotto (Risorse Umane) e il veronese Andrea Marconi, capo della segreteria Affari Societari.

Conferme importanti anche per il versante milanese. La comunicazione del nuovo gruppo sarà assegnata a Matteo Cidda, il Corporate a Luca Manzoni, la finanza a Fabrizio Caputi, l’investor Relations a Roberto Giancarlo Peronaglio, il Legale e Regulatory Affair a Antonia Cosenz, le Operations, Gestione Asset e Acquisti a Giovanni Sordello, l’Organizzazione a Giuseppe Panetta, la Pianificazione e il Controllo a Giorgio Pellagatti, i Progetti Speciali e Monitoraggio a Maria Louise Arscott. Confermati a capo di Aletti Gestielle, Francesco Betti; Marco Turrina in Banca Akros; Maurizio Zancanaro in Banca Aletti. Immutati gli attuali incarichi dei responsabili di divisione: per Bpv, Giordano Simeoni; per Bpn, Alberto Mauro; per Bpl, Fabrizio Marchetti; per Cb, Roberto Perico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA