Finanza & Mercati

Borse, Tokyo debole (-0,5%) su una ripresa dello yen

LA GIORNATA DEI MERCATI

Borse, Tokyo debole (-0,5%) su una ripresa dello yen

TOKYO - L'indice Nikkei della Borsa di Tokyo ha chiuso in calo dello 0,47% a 19.347,53 punti. Il mercato azionario giapponese, dopo il rimbalzo di ieri dell'1%, si è mosso oggi in una fascia di oscillazione ristretta, con qualche pressione al ribasso derivante da uno yen leggermente più forte sotto quota 114 nei confronti del dollaro. In calo i titoli di varie società esportatrici, in particolare nel settore dell'elettronica e dell'auto. Leggeri guadagni, invece, nel comparto bancario e associativo, su uno scenario di tassi obbligazionari americani crescenti. Gli ultimi dati Usa su inflazione e vendite al dettaglio segnalano la possibilità di una accelerazione della crescita americana.

Continua intanto il cedimento delle azioni di Toshiba, anche per via di un report dell'agenzia Kyodo secondo cui il gruppo, in forti difficoltà finanziarie a causa di una svalutazione da 6,3 miliardi di dollari relativa alle attività in Usa nel settore nucleare, non intende cedere alcuna quota della divisione chip prima della fine del corrente anno fiscale.

D'altra parte, è emerso che le banche creditrici sono disposte a supportare l'azienda almeno fino alla chiusura dell'esercizio di fine marzo. In calo il titolo di Ana Holding dopo la notizia di una imminente conferenza stampa, da cui qualcuno ipotizza che potrebbe arrivare qualche sviluppo negativo.

Non ha avuto impatto la notizia della conversazione telefonica tra il ministro delle Finanze Taro Aso e il nuovo segretario del Tesoro Steven Mnuchin, in cui è stata ribadita l'importanza delle relazioni economiche bilaterali ma non si è fatto cenno a temi valutari. I due dovrebbero organizzare un bilaterale al prossimo vertice dei ministri delle Finanze del G20 a marzo in Germania.

© Riproduzione riservata