Finanza & Mercati

Geox sotto pressione, il fatturato 2016 è inferiore alle attese

Moda

Geox sotto pressione, il fatturato 2016 è inferiore alle attese

Andamento titoli
Vedi altro

Segna il passo Geox a Piazza Affari all'indomani dei conti che hanno visto un fatturato inferiore alle attese e margini sotto pressione. Le azioni segnano la performance peggiore del listino. La società ha chiuso il 2016 con ricavi per 901 milioni euro (+3%), un ebitda adjusted a 52,8 milioni, utili netti per 2 milioni e adjusted per 7,8 milioni (-35%). La posizione finanziaria netta è negativa per 36 milioni.

I risultati sono sotto le attese: Equita si aspettava ricavi per 913 milioni, ebitda adjusted a 58,7 milioni, utile netto a 11 milioni e adjusted a 11 milioni (-8%). I risultati sono sotto le attese a causa del minor fatturato (-4% tendenziale contro il +3% nel quarto trimestre) soprattutto nel retail. Questo, sottolinea Equita, insieme a maggiori promozioni, ha portato a un ebitda adjusted del secondo semestre in calo del 13% contro il -4% atteso, «nonostante lo straordinario sforzi di taglio dei costi». L'utile è stato condizionato da oneri una tantum per 5,3 milioni. Il debito è peggiore delle attese, con un free cash flow pre-derivati di -40 milioni (contro i -12 attesi) per il working capital. Il nuovo ceo Borgo prevede ora un fatturato 2017-18 più basso rispetto al piano presentato dalla società un anno fa ma si è impegnato sul consensus di Ebitda e utile netto 2018 (nella parte bassa degli obiettivi di piano) grazie al taglio costi.

Il 2017 vedrà però ancora 10 milioni di one-offs. Equita ha «tagliato le stime di fatturato 2017-18 del 4/6%. Le stime di utile 2017 e di ebitda adjusted restano comunque invariate, dando credito al taglio costi (restiamo più prudenti della società sul gross margin)». Ridotta dell'8% la previsione di ebitda al 2018 (utile -10%) iniziando a incorporare la recente forza del dollaro. Il target price viene ridotto a 2,19 euro da 2,45, con il rapporto prezzo/utili 2018 implicito di 15 volte (invariato). «Il profilo rischio/rendimento - conclude Equita - non ci sembra ancora attraente».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

© Riproduzione riservata