Finanza & Mercati

Mediaset: Vivendi fa ricorso al Tar sulla delibera dell’Agcom ma…

tv

Mediaset: Vivendi fa ricorso al Tar sulla delibera dell’Agcom ma congela i diritti di voto

Andamento titoli
Vedi altro

Vivendi ha notificato alle parti un ricorso al Tar contro la delibera dell'Agcom del 18 aprile scorso con la quale, per la legge Gasparri sui tetti nel settore media e telecomunicazioni, l'Authority obbligava il gruppo francese a scegliere tra il controllo di Tim e la presenza a quasi il 30% inMediaset. Secondo fonti finanziarie e di mercato, Vivendi comunque a ore risponderà all'Agcom - che aveva dato al gruppo francese 60 giorni di tempo in scadenza alla mezzanotte di oggi - di essere pronta a ottemperare alla delibera attraverso il congelamento dei diritti di voto oltre il 9,9% nel Biscione. A Piazza Affari il titolo Mediaset oggi segna un rialzo di oltre mezzo punto percentuale, mentre Vivendi alla Borsa di Parigi ha un andamento piatto. Vivendi è il primo azionista di Telecom con una quota del24% e recentemente è salita al 28,8% di Mediaset.

Mediaset prova a blindarsi con il buy-back
Mediaset prova a blindarsi con il buy-back, predisponendo nel contempo uno strumento per sostenere il titolo nel caso in cui Vivendi cedesse le sue azioni sul mercato. Nelle pieghe del Regolamento emittenti della Consob, la società del Biscione è riuscita a trovare una strada per poter acquistare fino al 10% di capitale proprio senza far scattare il superamento delle soglie d'Opa da parte di Fininvest. Per farlo è però necessario che all'assemblea Mediaset del 28 giugno si presenti almeno il 10% del capitale “flottante” e che almeno la metà dei soci di mercato partecipanti approvi il riacquisto di azioni proprie.

© Riproduzione riservata