Finanza & Mercati

Piazza Affari, la sostenibilità di 188 pmi

responsabilità sociale

Piazza Affari, la sostenibilità di 188 pmi

(AGF)
(AGF)

Ottanta società quotate sul segmento Aim, 71 sullo Star e 37 Mid Cap (non Star). Da oggi, 26 giugno, a queste 188 piccole e medie imprese quotate in Piazza Affari verrà inviata una richiesta di informazioni da parte dell’Ufficio studi Sole24Ore e dalla redazione di Plus24. Un questionario strutturato in modo semplice e focalizzato sui tre pilastri della sostenibilità: ambiente, sociale e governance.

La ricerca non ha la presunzione di analizzare le aziende da un punto di vista Esg (ambiente, sociale, governance) né di dare un punteggio: per questo lavoro ci sono società di rating specializzate. L’obiettivo è un altro. Ed è quello di raccogliere informazioni sulle pmi italiane quotate che troppo spesso sono penalizzate dai grandi investitori. In tal modo potranno essere valorizzate le buone pratiche (best practice), che sono diventate un fattore imprescindibile per ottenere un posizionamento competitivo sul mercato. La riprova è che negli States sono già attivi robo-advisor specializzati sulla responsabilità sociale come segnalato di recente sulla stampa specializzata americana. Senza dimenticare i numerosi data provider di fondi e indici come Morningstar e Msci sempre più presenti nel settore della sostenibilità.

Le dimensioni delle pmi italiane quotate sono però un problema; tali aziende spesso sfuggono ai radar dei grandi investitori che appunto chiedono più informazioni. Con questa iniziativa (a cui ha collaborato Stefania Di Bartolomeo, portfolio manager specialista Sri), Sole24Ore-Plus24 cerca dunque di dare a tutti una maggiore visibilità. Non solo. In prospettiva la ricerca potrebbe anche essere estesa ad aziende non presenti in Piazza Affari ma che si stanno preparando per la quotazione. Infine c’è da ricordare l’introduzione dell’obbligo delle non financial information che però è relativo ad aziende di determinate dimensioni. Insomma il tema c’è e con questa iniziativa verranno coinvolte al massimo le pmi italiane. Per informazioni sull’indagine si può scrivere alla seguente email: indagine.esg@ilsole24ore.com.

© Riproduzione riservata