Finanza & Mercati

Hedge Invest non teme Brexit

intermediari

Hedge Invest non teme Brexit

A un anno dal referendum su Brexit la società di gestione del risparmio indipendente Hedge Invest amplia il suo raggio d’azione dalla City con l'operatività di PIML. Specializzata in prodotti di investimento alternativo (multi-manager hedge, multi e single manager Ucits e fondi chiusi), Hedge Invest da Londra opererà tramite Principia Investment Management Limited, società acquisita in febbraio, ora autorizzata dall'FCA secondo la direttiva Mifid alla gestione in delega di portafogli di fondi, mandati di gestione e consulenza.
Londra piazza unica. Per Alessandra Manuli, ad della società : «A prescindere dagli sviluppi della Brexit, Londra è e rimarrà una delle principali piazze finanziarie mondiali ed uno snodo cruciale per i gestori di patrimoni in Europa. In quest'ottica si colloca la creazione di un nostro secondo polo strategico per gli investimenti, integrato in un centro finanziario nevralgico come Londra».
A caccia di nuovi talenti. Come primo passo, in PIML confluiscono i team di gestione di alcuni fondi (HI Principia Fund e HI Africa Opportunity Fund), guidati rispettivamente da Marc Chapman e da Erik Renander. In seguito l'intento è arricchire la nuova piattaforma selezionando eccellenze di gestione che potranno beneficiare dei servizi di tecnologia, risk management e back office di elevato standing.

© Riproduzione riservata