Finanza & Mercati

Utili record per Samsung (+85%), verso il sorpasso su…

tecnologia

Utili record per Samsung (+85%), verso il sorpasso su Apple. E sui chip batte Intel

  • – di Redazione Online

Samsung Electronics segna utili netti record nel secondo trimestre 2017, con la forte domanda di microchip e l’andamento del Galaxy S8, in rialzo annuo dell’85%, a 10.800 miliardi di won (9,7 miliardi di dollari). Il colosso sudcoreano, quasi immune dalla crisi del Galaxy Note 7 e dall’arresto per corruzione del vice presidente e leader de facto Lee Jae-yong, si avvia a battere per la prima volta Apple sui profitti: il gruppo di Cupertino, che diffonderà i dati martedì, dovrebbe fermarsi per gli analisti a 8,2 miliardi di dollari. Ma come spiega Bryan Ma, analista tecnologico a IDC, non c’è solo il Galaxy S8 dietro al “miracolo” Samsung «ma anche le memorie e i display».

Samsung si appresta a mettere fine anche al regno di Intel, che da 25 anni detiene lo scettro di regina del mondo per vendite di chip. Il colosso sudcoreano ha registrato nel secondo trimestre ricavi per i semiconduttori per 15 miliardi di dollari, oltre le attese di 14,4 miliardi di dollari di Intel. Samsung ha beneficiato dell’aumento dell’uso di chip, dalle auto all’internet delle cose. Allo stesso tempo il mercato dei processori dei personal computer, il settore di cui Intel è protagonista, ha continuato a contrarsi.

La domanda dei chip arriva da colossi del calibro di Facebook, Amazon e Alibaba, spiega Claire Kim, analista a Daishin Securities. «Li comprano in quantità enormi per aumentare la loro capacità di immagazzinare dati - continua - : se tu e io continuiamo a usare Facebook, Instagram e Snapchat, questa è un’ottima notizia per i produttori di chip».

© Riproduzione riservata