Finanza & Mercati

Grattacapi per Apple: ritardi dell’iPhone 8 e addio app anticensura…

aspettando la trimestrale

Grattacapi per Apple: ritardi dell’iPhone 8 e addio app anticensura in Cina

  • – di Redazione Online

Wall Street scommette su ritardi della prossima generazione di iPhone. Alla vigilia della presentazione dei risultati trimestrali di Apple, gli analisti lanciano l’allarme su possibili problemi di forniture e produzione che potrebbero far arrivare i nuovi iPhone più tardi del tradizionale esordio di settembre. Lo riporta il Financial Times. Dai conti si attendono indicazioni su possibili slittamenti del lancio dello smartphone, che continua a essere il motore di crescita di Apple. I conti potrebbero anche confermare il sorpasso di Samsung in termini di utili: secondo gli analisti, il colosso sudcoreano ha registrato nel trimestre che si è chiuso in giugno utili superiori, strappando lo scettro ad Apple per redditività.

Addio app anticensura. Intanto Apple tende la mano a Pechino e rimuove dal suo negozio online cinese le app usate per evadere la censura. Lo riporta il New York Times. ExpressVpn, una delle società che produce software per aggirare il sistema di filtri internet, ha pubblicato una lettera di Apple in cui le veniva comunicato che la sua app è stata rimossa «perché include contenuti illegali in Cina». Una rimozione arrivata a «sorpresa» e «spiacevole» afferma ExpressVpn. «Siamo dispiaciuti perché rappresenta la misura più drastica del Governo cinese per bloccare l’uso della Vpn e siamo preoccupati dal fatto che Apple stia aiutando gli sforzi di censura cinesi».

© Riproduzione riservata