Finanza & Mercati

Exprivia vola spinta dal contratto con Poste Italiane

borsa

Exprivia vola spinta dal contratto con Poste Italiane

Andamento titoli
Vedi altro

Exprivia sotto i riflettori a Piazza Affari dopo l'annuncio della sigla del contratto relativo all'aggiudicazione di una gara del gruppo Poste Italiane. I titoli del gruppo che si occupa di «trasformazione digitale» sono stati fermati in asta di volatilità quando segnavano un progresso teorico di oltre il 10% a 1,345 euro per poi chiudere la seduta con un +12,21 % . Nel dettaglio, Exprivia ha comunicato che, a seguito dell’aggiudicazione della gara per la gestione dei sistemi informativi dell’area Amministrazione Finanza e Controllo di Poste Italiane basati su piattaforma Sap, ha siglato il relativo contratto d’appalto per il quadriennio 2017-2021. La commessa, aggiudicata in raggruppamento temporaneo d’impresa con primario operatore economico, ha un valore complessivo di circa 7 milioni di euro, di cui 5,3 milioni di competenza di Exprivia, e una durata di 4 anni. Il progetto prevede la manutenzione evolutiva di circa 20 sistemi applicativi utilizzati da un bacino di circa 10.000 utenti. L’attività prevede la gestione e lo sviluppo dei sistemi informativi a supporto dei processi di Amministrazione, Finanza e Controllo, Acquisti e Magazzino, Vendite, Fatturazione, Gestione Immobiliare e Reporting di Poste Italiane e delle società del gruppo.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

© Riproduzione riservata