Finanza & Mercati

Amazon, maxi-bond da 16 miliardi. Trump attacca la…

L’EMISSIONE

Amazon, maxi-bond da 16 miliardi. Trump attacca la società: «Grande danno per i retailer»

(Reuters)
(Reuters)

Amazon lancia un maxi-bond e incassa un nuovo attacco da una delle sue spine nel fianco: Donald Trump. Il gigante dell’e-commerce ha venduto obbligazioni per 16 miliardi di dollari con l’obiettivo di finanziare l’acquisizione di Whole Foods, il supermercato d’alta fascia acquisito con un’operazione da 13,7 miliardi di dollari. Nel dettaglio sono stati venduti bond decennali per 3,5 miliardi di dollari, con un rendimento superiore dello 0,9% rispetto ai titoli corrispettivi del Tesoro Usa e altre obbligazioni con diverse scadenze. Di recente Moody’s Investors, a quanto sottolineano i media statuitensi, ha modificato l’outlook da stabile a positivo, riconoscendo i vantaggi derivanti proprio dal take-over su Whole Foods per il futuro strategico del gruppo.

Amazon accelera ancora, spinge su alimentari e video

La replica di Trump via Twitter: «Amazon sta facendo grandi danni»
Molto meno entusiasta dell’operazione il presidente Usa Donald Trump, che ha fatto dei paletti alle grandi corporation del tech uno dei suoi cavalli di battaglia elettorali. Con un tweet pubblicato poche ore fa, l’inquilino della Casa Bianca ha accusato il gruppo e-commerce di «fare grandi danni ai retailer che pagano le tasse negli Stati Uniti», alludendo al bilancio-record di chiusure di negozi fisici provocata dall’ascesa dell’e-commerce (e alle accuse di elusione piovute sul gruppo negli anni scorsi).

«Città e stati stanno venendo danneggiati in tutti gli Stati Uniti - e molti lavori persi» ha aggiunto nello stesso post Trump. Solo di recente alcuni grandi gruppi della Gdo, come Macy’s e JC Penny, hanno chiuso centinaia di centri in tutto il Paese. Secondo gli analisti di Credit Suisse, si potrebbe raggiungere un picco di 8mila negozi chiusi entro la fine dell’anno.
Il titolo di Amazon sembra aver sofferto delle esternazioni di Trump e viaggia in leggero calo, a 982 dollari, dopo aver toccato minimi di giornata a 973,2 dollari.

© Riproduzione riservata