Finanza & Mercati

Scoglio brasiliano per la fusione fra AT&T-Time Warner

  • Abbonati
  • Accedi
parterre

Scoglio brasiliano per la fusione fra AT&T-Time Warner

Non sono buone notizie quelle che arrivano dal Brasile per AT&T e Time Warner, impegnate in un’operazione di fusione da oltre 85,4 miliardi di dollari. Il Cade, vale a dire l’Antitrust brasiliano, ha affermato che l’accordo presenta rischi per la concorrenza. Con l’acquisizione di DirecTv nel 2015 AT&T ha avuto in dote anche il 93% di Sky Brasil: il secondo fornitore di pay Tv del Paese. Il takeover di At&t con Time Warner darebbe «un potere di mercato significativo» secondo il Cade, stando a quanto riportato dall’agenzia Bloomberg. La decisione definitiva arriverà entro il 22 novembre, ma a questo punto è lecito attendersi remedies per far approdare in porto un’operazione a valle della quale si celebrerebbe un matrimonio miliardario fra la maggiore società di telecomunicazioni americana per capitalizzazione di mercato (il cui fatturato arriva per un quarto dai contenuti dopo l’acquisizione della pay-tv DirecTv) con un gigante dei media cui fanno capo Hbo, Cnn e lo studio Warner Bros. La fusione è stata approvata dalle Autorità Antitrust in 16 Paesi e sta aspettando solo il via libera di Cile, Brasile e Stati Uniti. Conclusione prevista per fine anno. Ma il percorso non è certo esente da rischi. (A. Bio.)

© Riproduzione riservata