Finanza & Mercati

Mediaset-Vivendi tra maxi risarcimenti e pre-tattica

In primo piano

Mediaset-Vivendi tra maxi risarcimenti e pre-tattica

La galassia di Silvio Berlusconi che chiede un maxi-risarcimento da 3 miliardi a Vivendi per l’«Affaire Premium». I francesi che invece fanno «propaganda» pubblicando, tra le pieghe del bilancio trimestrale, l’ammontare della richiesta (cosa che era finora non era stata rivelata). Insomma, sembra un’altra puntata della lunga guerra tra Cologno Monzese e Parigi. A dare il via alle ostilità è stato il finanziere bretone Vincent Bollorè, «signore d’Italia» che spazia da Telecom a Mediobanca, dove peraltro siede anche Berlusconi: ha ripudiato la pay-tv promessa sposa e ha pure osato lanciarsi nell’affronto di scalare la stessa Mediaset, di cui ha rastrellato il 29%. Ma, per usare un gergo assai in voga nel calcio, forse italiani e francesi stanno facendo una classica pretattica. In questi mesi, riferiscono indiscrezioni, i contatti tra i legali sono sempre continuati sottotraccia. Sentore di accordi per ora non ce ne sono, ma da qui alla prossima udienza in Tribunale non è detto che qualcosa non succeda. (S.Fi.)

© Riproduzione riservata