Finanza & Mercati

Amazon cerca seconda sede nel Nord America, investimento da 5 miliardi di…

OLTRE 50mila posti IN ARRIVO

Amazon cerca seconda sede nel Nord America, investimento da 5 miliardi di dollari

Il colosso dell’e-commerce Amazon ha annunciato oggi che progetta di aprire un secondo quartier generale nel Nord America, dopo quello già insediato a Seattle. Si prevede un investimento da 5 miliardi di dollari e la creazione di 50mila posti di lavoro «ad alta retribuzione». Non sono stati forniti dettagli sulla location, ma la società ha dichiarato che «sta cercando» e ha reso disponibile una pagina Web per la raccolta di proposte.

Nella sua nota per la stampa, Amazon ha dichiarato che la sede genererà «decine di migliaia di posti di lavoro e decine di miliardi di dollari di investimenti» in indotto per il territorio, in aggiunta alle assunzioni e ai finanziamenti diretti per la struttura. La priorità sarà data alle aree metropolitane con più di un milione di

abitanti, mentre il fondatore Jeff Bezos ha assicurato che «la sede sarà uguale a quella di Seattle» in termini di importanza. Secondo le stime della multinazionale, il quartier generale di Seattle ha prodotto ritorni per 38 miliardi di dollari sull’economia di Seattle tra 2010 e 2016. Sempre secondo Bezos, l’iniziativa porterà «investimenti miliardari e profili lavorativi ad alto livello retributivo. Siamo emozionati di trovare una seconda casa». L’obiettivo sarebbe di iniziare con la costruzione di una struttura con una superficie di oltre 4 ettari per il 2019, che poi crescerà fino a circa 74 ettari per il 2027.

L’attuale headquarter di Amazon è composto da 33 edifici e occupa più di 40mila persone, dopo un investimento in costruzioni e infrastrutture da 3,7 miliardi di dollari. Anche se l’azienda prevede un layout simile a quello della casa madre di Seattle, la società ha precisato che non si tratterà di un «satellite» ma di una struttura di valore uguale, con uffici di executive, nuovi team dedicati e la mobilità di alcune divisioni da una sede all’altra. A livello globale, la società conta quasi 400mila dipendenti e ha raggiunto una capitalizzazione di 474 miliardi di dollari.

© Riproduzione riservata