Finanza & Mercati

Toshiba ha deciso: mercoledì venderà i chip a Bain (e ad…

hi-tech

Toshiba ha deciso: mercoledì venderà i chip a Bain (e ad Apple)

Toshiba ha fatto sapere che è pronta a finalizzare la vendita della sua divisione di chip di cui si parla da mesi al consorzio guidato da Bain Capital, che include anche Apple. Il deal verrà approvato mercoledì 20 settembre nel board già previsto, nonostante l’opposizione del partner Western Digital. Il Consorzio di aziende guidato da Bain Capital è composto da diverse aziende che sono competitors di Western Digital come Seagate, Plc, Kingston tech e Sk Hynix. Da qui la contrarietà di Western Digital che, a sua volta, con una cordata guidata da Kkr, ha provato nei mesi scorsi a comprare la divisione chip della società giapponese.

L’offerta di Bain è stata preferita perché - sembra - più elevata di 1 miliardo di dollari rispetto a quella di Kkr. Apple, in particolare, ha spostato l’ago della bilancia: è entrata in gara con Bain con un assegno di 3 miliardi che ha pesato sulla decisione. La casa della Mela è interessata alla divisione chip di Toshiba per l’importanza strategica delle sue memorie flash, tra i più costosi componenti dell’iPhone, con il mercato concentrato finora nelle mani di sei fornitori, con la rivale Samsung che controlla oltre il 40%.

Il valore dell’operazione non è ancora stato reso noto. Ma dovrebbe aggirarsi attorno ai 20 miliardi di dollari. Toshiba ha fretta di concludere perché necessita di liquidità per rimpolpare le sue casse disastrate dalle perdite miliardarie della controllata americana Westinghouse nella divisione nucleare. (Ri.Ba.)

© Riproduzione riservata