Finanza & Mercati

La partita tra Roma e Berna sul libero accesso delle banche

parterre

La partita tra Roma e Berna sul libero accesso delle banche

Il ministro elvetico degli Esteri Didier Burkhalter e l’omologo italiano Angelino Alfano hanno parlato a Lugano, in occasione del Forum per il dialogo Svizzera-Italia, della possibilità di firmare entro fine anno l'accordo sulla tassazione dei frontalieri. I tempi non sono certi, ma le posizioni sul dossier sono vicine. Poco presente invece, nel Forum, il tema del libero accesso al mercato italiano da parte delle banche elvetiche. Tra Roma e Berna su questo le divergenze restano marcate. L'Italia ribadisce l'obbligo per gli istituti elvetici di avere una sede nella Penisola. Le banche svizzere, soprattutto le molte che sono piccole e medie, vorrebbero invece poter esercitare direttamente dal suolo elvetico. La questione riguarda anche gli altri Paesi UE e sul dossier c'è stato negli anni scorsi un'intesa tra Svizzera e Germania. Per altri capitoli, trasporti compresi, il quadro italo-elvetico migliora. Ma su banche e libero accesso le posizioni restano lontane. (L.Te.)

© Riproduzione riservata