Finanza & Mercati

Atlantia in calo, dalla Spagna voci di rilanci in vista per Abertis

opa

Atlantia in calo, dalla Spagna voci di rilanci in vista per Abertis

Andamento titoli
Vedi altro

Atlantia in lieve calo in Borsa all'apertura di una settimana cruciale per le sorti dell'offerta di acquisto sul gruppo infrastrutturale spagnolo Abertis. L'operazione di acquisizione di Abertis, che passa attraverso l'offerta pubblica di acquisto e scambio in corso, ha incassato venerdì il via libera dell'Unione europea e dell'Antitrust cilena ma dovrà probabilmente fare i conti con la contro-proposta di Acs e già la stampa spagnola si spinge a ipotizzare ritocchi al prezzo offerto (16,5 euro per azione in contanti oppure 0,697 azioni speciali per ogni titolo portato in adesione).

Secondo El Confidencial, mercoledì potrebbe tenersi il cda di Acs per varare la contro-proposta per la cui formalizzazione c'è tempo fino al 19 ottobre: le ipotesi sono di una offerta in parte in contanti e in parte in azioni Hocthief (controllata tedesca di Acs). Altre fonti di stampa riferiscono che Atlantia sarebbe comunque pronta a valutare un rilancio fino a 18 euro per azione nel caso in cui si concretizzasse la proposta di Acs. I broker restano in attesa di capire le evoluzioni di questa partita anche per stimare l'impatto che un prezzo d'opa più alto potrebbe avere sia sulla valutazione di Atlantia sia sulle prospettive di utili. L'altro tema è l'incertezza in termini di tempistica dell'operazione che una contro-offerta, e l'eventuale rilancio, potrebbe comportare.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

© Riproduzione riservata