Finanza & Mercati

BancoBpm, Cattolica prevale su Covéa. Esclusiva di due settimane…

BANCASSURANCE

BancoBpm, Cattolica prevale su Covéa. Esclusiva di due settimane per diventare partner

Cattolica si impone su Covéa per diventare il futuro partner assicurativo di BancoBpm. Il Cda della banca lombardo-veneta ha assegnato ieri alla compagnia veronese la possibilità di trattare in esclusiva per le prossime due settimane così da arrivare alla formalizzazione dell'accordo. L'offerta vincolante di Cattolica ha così prevalso, come previsto, su quella del competitor francese, l'altro pretendente giunto al traguardo delle offerte vincolanti.

A pesare nella scelta del BancoBpm sarebbero state anzitutto valutazioni di tipo economico, che permetterebbero di massimizzare il ritorno in vista dell'esborso a Unipol - sul cui divorzio (da Popolare Vita) è in corso un arbitrato - e ad Aviva, a cui BancoBpm ha sborsato 252 milioni per la chiusura anticipata in Avipop. Cattolica, da parte sua, avrebbe studiato un'operazione ad ampio respiro. «Credo che sia un'offerta che merita la massima attenzione da parte del consiglio del Banco Bpm», aveva detto l'amministratore delegato Alberto Minali nei giorni scorsi in un'intervista all'Arena. Un messaggio che faceva intendere anche quanto la compagnia puntasse su una vittoria che è ritenuta fondamentale per costruire il futuro industriale del gruppo.

Cattolica Assicurazioni ha accettato la proposta di Banco Bpm “di avviare una fase di negoziazione in esclusiva per un accordo di partnership di bancassicurazione, che prevede l'acquisizione di una quota di maggioranza di Popolare Vita e Avipop Assicurazioni”, si legge in una nota della banca. La proposta prevede anche “la firma di un accordo di lungo termine con Banco BPM per la distribuzione di prodotti vita e danni sulla rete ex-Banco Popolare”.

Anche BancoBpm come detto ha comunicato l'esito della scelta confermando di aver “deliberato di concedere a Cattolica Assicurazioni un periodo di esclusiva della durata di due settimane” per “la negoziazione e definizione dei termini e delle condizioni del potenziale acquisto da parte di Cattolica Assicurazioni di una partecipazione di maggioranza rispettivamente in Avipop Assicurazioni e Popolare Vita, con l'avvio di una partnership di lungo periodo nel bancassurance Danni e Vita sulla rete ex Banco Popolare”.

© Riproduzione riservata